Come incassare un assegno circolare intestato alla mia società senza avere un conto corrente

Sono il titolare di una sas inattiva che andrà in liquidazione: stavo aspettando la chiusura di una causa e una banca che mi dovrà dare un assegno circolare a seguito di un concordato. Come faccio ad incassare o senza avere un conto corrente intestato alla mia società perché l’avevo chiuso da anni?

Secondo l’Arbitro Bancario Finanziario (ABF – decisione 8912/2016) la cancellazione della società dal registro delle imprese estingue la società, ma non fa venire meno i crediti della società stessa, evocando una dinamica di tipo successorio: sussiste, in pratica, una mutazione di qualsiasi rapporto in essere, al momento della estinzione, dalla società ai soci, per cui i crediti di cui è titolare la società si trasferiscono, con la cancellazione dal registro imprese della società, in capo ai soci.

Ne consegue che, una volta che la sas sarà stata cancellata dal registro imprese (risulterà, cioè estinta), il socio accomandatario potrà aprire un conto corrente cointestato con gli altri eventuali soci accomandatari e accomandanti e pretendere dalla banca presso cui è stato aperto il conto corrente, previa allegazione che accerti la composizione della compagine sociale al momento dell’estinzione, l’accredito dell’assegno circolare su quel conto corrente.

Pertanto, dovrà concordare con la banca debitrice l’emissione dell’assegno circolare non trasferibile, intestato alla società, in data appena precedente (sarebbe preferibile, in quanto operazione anche formalmente corretta) o immediatamente successiva all’intervenuta estinzione: in modo da poter presentare all’incasso l’assegno circolare entro i 30 giorni previsti dalla normativa vigente.

28 Febbraio 2020 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Assegno circolare che la banca non vuole pagare perchè mia creditrice - Posso versarlo in un altro conto corrente?
Dopo aver vinto una causa di lavoro il mio ex datore di lavoro mi ha pagato il risarcimento con assegno circolare, emesso dalla banca con la quale avevo un debito che non sono riuscito a pagare in virtù della crisi che ha portato poi ai licenziamenti, alcuni legittimi altri meno. Morale della favola la banca non mi ha voluto pagare l'assegno. Qualcuno mi ha detto che se apro un conto in un altro istituto riesco ad incassare la somma. ...

Assegno emesso su conto corrente intestato alla società - la banca deve prestare attenzione alle girate dell'amministratore
La sottoscrizione di girata di un assegno deve soddisfare alle esigenze di chiarezza, univocità e certezza, sicché in ogni caso la sottoscrizione stessa deve essere riconoscibile, nel senso che essa deve consentire che sia accertata l'identità del sottoscrittore. Dette prescrizioni non vengono meno quando l'assegno sia stato emesso o girato da un soggetto giuridico richiedendosi anche, in questo caso, che la dicitura di emissione o di girata, se pur non debba necessariamente contenere una specifica formula dalla quale risulti il rapporto di rappresentanza, sia tale da rendere esplicito un collegamento tra il firmatario ed il soggetto giuridico. Solo in questo ...

Pignoramento o blocco assegno circolare
Anni fa ho iniziato dei versamenti su una polizza integrativa: ora, prima della scadenza, ho chiesto la liquidazione (circa 20 mila euro) che mi verrebbe versata con bonifico bancario o assegno circolare. Io sono nullatenente, ho un forte debito con Equitalia, circa 100 mila euro (sas finita male) nato prima del 2000 e mai estinto (nè mai preoccupato di farlo, sinceramente) domanda: se mi faccio pagare con assegno circolare, e mi presento senza ritardo alla banca emittente per incasso in contanti (di solito rendono la vita impossibile in questo caso, ma conto sul fatto che dovrebbero essere obbligati per legge ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come incassare un assegno circolare intestato alla mia società senza avere un conto corrente