Green pass – Come andare in vacanza all’estero?


Vorrei sapere, per quanto riguarda il green pass e le restrizioni Covid in Europa, come ed in quali modalità sia possibile viaggiare o meno.

Potete darmi info?

La nuova ondata di contagi causa nuove restrizioni per i viaggi all’estero: dall’Italia sono consentiti gli spostamenti verso una lista di Paesi per qualsiasi ragione, anche turistica.

Ma è possibile che alcuni di questi Stati applichino forme di restrizione all’ingresso.

Prima di mettersi in viaggio, la Farnesina raccomanda di consultare il sito realizzato dal ministero degli Esteri, viaggiaresicuri.it, dove ci sono sempre informazioni aggiornate.

Ecco i Paesi che applicano restrizioni per gli italiani in viaggio.

AUSTRIA – l’Italia è considerato un Paese a basso rischio. C’è l’esonero dalla quarantena solamente se si presenta la certificazione di vaccino, di avvenuta guarigione o di tampone negativo. Quindi se si viene dall’Italia e non si presenta nessuna di queste certificazioni, bisognerà effettuare il periodo di isolamento

Viaggi sicuri e Covid: come ottenere il rimborso del biglietto aereo se ti ammali

GERMANIA – A partire da domenica 1 agosto, chiunque entri in Germania – indipendentemente dal Paese di provenienza – deve disporre di una documentazione che dimostri di essere vaccinato, guarito o di esser risultato negativo ad un tampone antigenico o molecolare

CIPRO – Dal 5 agosto l’Italia entrerà nei paesi “arancioni”. Se prima i cittadini italiani potevano entrare nell’isola compilando unicamente il Cyprus Flight Pass, adesso potranno entrare solo esibendo il green pass europeo o un tampone molecolare negativo entro le 72 ore

CROAZIA – Anche qui potranno entrare senza restrizioni solo coloro che mostreranno la certificazione europea. Qualora impossibilitati a presentare uno dei certificati, i viaggiatori devono effettuare un tampone all’arrivo in Croazia e osservare un isolamento fino all’esito negativo. Nel caso in cui non sia possibile effettuare il tampone, è prevista una quarantena di 10 giorni

SPAGNA – Le disposizioni per l’ingresso in Spagna variano a seconda della categoria di rischio dei Paesi di provenienza. Per quanto riguarda l’Italia, possono essere incluse nella lista dei “Paesi a rischio” anche singole Regioni italiane. In quel caso, per entrare si dovrà presentare la certificazione Covid europea

ISRAELE – Sono almeno sei i giorni di isolamento che devono fare i viaggiatori stranieri, tra cui anche gli italiani, che arrivano in Israele, anche se completamente vaccinati o guariti dal Covid-19

STATI UNITI – È ancora sospesa la possibilità di ingresso negli Stati Uniti per i viaggiatori che, nei 14 giorni precedenti, siano stati in un Paese dell’Area Schengen (inclusa l’Italia), in Regno Unito, in Irlanda, in Brasile, in Sud Africa Cina o Iran

CANADA – Niente ingresso per gli italiani anche in Canada. Fino a nuove disposizioni l’ingresso nel Paese viene consentito ai soli cittadini canadesi, ai residenti permanenti e ai loro familiari stretti. È ammesso l’ingresso dei titolari di permesso di studio, di lavoro o dei lavoratori temporanei

AUSTRALIA – Da marzo 2020 i confini dell’Australia sono chiusi, sia in ingresso che in uscita. La misura continua a essere in vigore e viene rinnovata con cadenza trimestrale, attualmente fino al 17 settembre 2021

BRASILE – Le misure di contrasto al Covid-19 in Brasile rimangono in vigore fino a nuovo ordine e includono un divieto di ingresso dei viaggiatori stranieri

6 Agosto 2021 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Green pass – Come andare in vacanza all’estero?