Gratuito patrocinio – Limiti di reddito


Sono separato e da poco vivo nella stessa residenza del coniuge: ho bisogno di una spiegazione dovendo rivolgermi alla Procura della Repubblica per una eliminazione di una domanda di pensione del 2015 scomparsa dal sito Inps compresi i contributi, ho 73 anni e ricevo un assegno di invalidità ordinaria al 100% portatore di handicap senza accompagno. Il mio reddito supera il tetto stabilito, il coniuge con il figlio disoccupato senza reddito, possono essere considerati ad abbassare il tetto stabilito dalla legge?

Per essere ammessi al patrocinio a spese dello Stato è necessario che il richiedente sia titolare di un reddito annuo imponibile, risultante dall’ultima dichiarazione, non superiore a € 11.493,82 : se l’interessato convive con il coniuge, o con altri familiari, il reddito è costituito dalla somma dei redditi conseguiti nel medesimo periodo da ogni componente della famiglia, compreso l’istante.

Si tiene conto del solo reddito personale quando sono oggetto della causa diritti della personalità, ovvero nei processi in cui gli interessi del richiedente sono in conflitto con quelli degli altri componenti il nucleo familiare con lui conviventi.

22 Novembre 2021 · Marzia Ciunfrini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?