Finanziamento concesso a marito e moglie come coobbligati – Al decesso del marito chi risponde del prestito?


Se in un finanziamento compaiono 2 intestatari, ovvero marito e moglie (ad esempio in visura Crif compaiono entrambi come coobbligati del finanziamento) al decesso del marito il debito passa agli eredi o è la moglie che ne risponde?

L’articolo 1292 del codice civile spiega che quando due debitori sono coobbligati per la medesima obbligazione, l’obbligazione si definisce in solido o solidale e ciascuno dei due condebitori può essere costretto all’adempimento per la totalità dell’obbligazione, mentre l’adempimento da parte di uno libera gli altri.

Pertanto, in caso di decesso di uno dei due condebitori (nella fattispecie il marito), dell’intero prestito concesso ai due coobbligati, ne risponde il secondo condebitore, nella fattispecie la vedova.

L’obbligazione, cioè, non si trasmette agli eredi del marito deceduto.

15 Giugno 2022 · Giorgio Martini



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Finanziamento concesso a marito e moglie come coobbligati – Al decesso del marito chi risponde del prestito?