Fermo amministrativo iscritto da polizia stradale su autocarro condotto da soggetto con patente revocata – Conseguenze per il proprietario del veicolo

Argomenti correlati:

Fermo bene strumentale autocarro operato dalla polizia stradale e contestuale irrogazione di sanzione pecuniaria, per violazione articolo 116 del Codice della strada (guida con patente revocata): è possibile per il proprietario del mezzo, non trasgressore e debitore solidale ottenere la restituzione immediata del furgone pagando nei 30 giorni concessi l’importo ridotto?

Chiunque, avendo la materiale disponibilità di un veicolo (il proprietario), lo affida o ne consente la guida a persona che non abbia conseguito la corrispondente patente di guida, o altra abilitazione prevista, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 389 euro a 1.559 euro.

Chiunque conduce veicoli senza aver conseguito la corrispondente patente di guida è punito con l’ammenda da 2.257 euro a 9.032 euro; la stessa sanzione si applica ai conducenti che guidano senza patente perché revocata o non rinnovata per mancanza dei requisiti fisici e psichici. Nell’ipotesi di recidiva nel biennio si applica altresì la pena dell’arresto fino ad un anno. Per le violazioni di cui al presente comma e’competente il tribunale in composizione monocratica.

A tale ultima violazione consegue la sanzione accessoria del fermo amministrativo del veicolo per un periodo di tre mesi, o in caso di recidiva delle violazioni, la sanzione accessoria della confisca amministrativa del veicolo.

Il pagamento della sanzione amministrativa irrogata al proprietario (non trasgressore) del veicolo, comunque affidato a soggetto con patente revocata, non libera il veicolo dal fermo o dalla confisca.

30 Aprile 2020 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Autovelox – verbale elevato a soggetto non proprietario nè conducente il veicolo
A mia madre è stato notificato, quale proprietaria solidale, un verbale per eccesso di velocità rilevata tramite autovelox 104/E. Il verbale è intestato solo a mia madre come proprietaria solidale; non c'è stata infatti contestazione immediata; l'infrazione è stata commessa con un motociciclo, in realtà intestato soltanto a mio padre. Atteso che producendo certificato PRA posso dimostrare che il motociclo appartiene solo a mio padre, posso impugnare davanti al GdP la multa? ...

Fermo amministrativo sul veicolo di proprietà del debitore – Se già iscritto si potrà ottenere la sospensione del provvedimento chiedendo la rateazione del debito e pagando la prima rata
Equitalia, ricevuta la richiesta di rateazione, può iscrivere ipoteca sull'immobile di proprietà del debitore o disporre il fermo amministrativo sul suo veicolo, solo nel caso di mancato accoglimento della richiesta, ovvero di decadenza dal beneficio della rateazione che si verifica se non pagano 5 rate anche non consecutive. Tuttavia, prosegue il testo del comma 1 quater, dell'articolo 19 del dpr 602/73 (introdotto dal decreto legislativo 159/15 e in vigore dal 22 ottobre 2015) sono fatti comunque salvi i fermi e le ipoteche già iscritti alla data di concessione della rateazione. In pratica, se il fermo amministrativo sul veicolo del debitore ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Fermo amministrativo iscritto da polizia stradale su autocarro condotto da soggetto con patente revocata – Conseguenze per il proprietario del veicolo