Ex coniuge deceduto dopo la sentenza di divorzio – Il coniuge divorziato è tenuto a pagare il funerale?

Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Coniuge morto dopo la sentenza di Divorzio: il coniuge superstite deve pagare il Funerale?

No, l’ex coniuge non ha più alcun obbligo di assistenza morale e/o materiale nei confronti del coniuge divorziato deceduto.

17 Giugno 2020 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Chi deve pagare le spese funebri: la convivente o i fratelli del deceduto?
Mio marito ha in agenzia funebre, ha fatto un funerale dove al momento del saldo i fratelli del morto si rifiutano di pagare il funerale nonostante siano loro ad averlo contatto per il servizio. Si rifiutano per l'ex donna del morto con cui ha avuto una figlia attualmente minorenne:premesso che tra i due non c'era nessun rapporto di convivenza legalizzato, la donna vuole prendersi l'eredità del suddetto morto e i fratelli hanno rifiutato l'eredità. Pertanto chi deve pagare le spese funerarie a mio marito? ...

Assegno a carico degli eredi dell'ex coniuge defunto a beneficio del coniuge divorziato superstite - Quando può essere richiesto
All'ex coniuge, titolare del diritto di corresponsione periodica di un assegno di divorzio, qualora versi in stato di bisogno, il tribunale, dopo il decesso dell'obbligato, può attribuire un assegno periodico a carico dell'eredità tenendo conto dell'importo di quelle somme, della entità del bisogno, dell'eventuale pensione di reversibilità, delle sostanze ereditarie, del numero e della qualità degli eredi e delle loro condizioni economiche. L'assegno non spetta se gli obblighi patrimoniali, relativi all'assegno di divorzio, sono stati soddisfatti in unica soluzione. Il diritto all'assegno si estingue se il beneficiario passa a nuove nozze o viene meno il suo stato di bisogno. Qualora ...

Divorzio - il diritto dell'ex coniuge alla pensione di reversibilità
Il coniuge divorziato ha diritto, alla morte dell'ex coniuge, alla pensione di reversibilità, come prevede l'articolo 9 della legge numero 898 del 1970. Per ottenere la pensione di reversibilità, è necessario che: il coniuge superstite sia titolare di un assegno divorzile; il coniuge superstite non sia passato a nuove nozze; il rapporto di lavoro da cui trae origine il trattamento pensionistico sia anteriore alla sentenza di divorzio. ...