Estinzione anticipata di un prestito

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Ho da poco contratto un prestito con una finanziaria (20000 euro, 10 anni): l’ufficio che ha seguito la mia pratica si è raccomandato di non effettuare l’estinzione anticipata prima che sia trascorso almeno un anno dalla data di concessione, poiché le finanziarie non avendo una guadagno significativo derivante dagli interessi, potrebbero in futuro negare un altro prestito, anche se si hanno i requisiti.

E’ vero oppure sono solo strategie commerciali?

Se è vero, si applica limitatamente alla finanziaria che ha concesso il prestito oppure si viene inseriti in qualche banca dati consultabile dalle finanziarie?
grazie in anticipo a chi saprà rispondere.

L’estinzione anticipata di un prestito non può essere oggetto di censimento in un Sistema di Informazioni Creditizie (SIC) quali sono CTC EURISC di CRIF, Cerved, Experian: pertanto la pratica raccomandata (non effettuare l’estinzione anticipata prima che sia trascorso almeno un anno dalla data di concessione, pena il rigetto di una eventuale successiva richiesta di prestito) potrebbe costituire una policy aziendale limitata, eventualmente, alla sola finanziaria che ha erogato il prestito.

In altre parole, altre banche e/o finanziarie accedendo ai SIC rileverebbero che il debirtore è un ottimo pagatore, non riscontrando ritardi nel rimborso delle rate e/o omissioni di rimborso dei prestiti ricevuti.

9 Settembre 2022 · Simone di Saintjust



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Estinzione anticipata di un prestito





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!