Esenzione ticket sanitario concesso per disoccupazione – Che succede in caso di nuova occupazione?

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Argomenti correlati:

A marzo ho avuto l’esenzione E02 per le spese mediche in quanto disoccupato, ora sono stato riassunto con un lavoro il cui reddito annuo non supera il minimo annuo escluso da imposizione (8174 euro): stando al di sotto di questo tetto di reddito, risulto ancora “disoccupato”? O devo comunicare all’ASL il nuovo lavoro e chiedere la revoca del beneficio? Vado incontro a sanzioni se non lo faccio?

Risultano essere classificati come disoccupati i soggetti di età compresa tra i 15 e 64 anni che hanno cercato lavoro nelle quattro settimane che precedono la settimana di riferimento e sarebbero disponibili a lavorare entro le due settimane successive.

L’esenzione E02 è concessa ai disoccupati e loro familiari a carico appartenenti ad un nucleo familiare con un reddito annuo complessivo inferiore a 8.263,31 euro, incrementato fino a 11.362,05 euro in presenza del coniuge ed in ragione di ulteriori 516,46 euro per ogni figlio a carico.

Chi svolge una qualsiasi attività di lavoro dipendente non può, comunque, definirsi disoccupato e non ha diritto all’esenzione E02.

Se la propria condizione lavorativa cambia da disoccupato a occupato, e non si ha più diritto all’esenzione, occorre comunicarlo tempestivamente alla propria ASL di residenza.

7 Settembre 2022 · Roberto Petrella



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Esenzione ticket sanitario concesso per disoccupazione – Che succede in caso di nuova occupazione?





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!