Esenzione ticket – Cosa fare se il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) non inserisce l’avente diritto nell’Anagrafe Regionale degli Assistiti (ARA)


Argomenti correlati:

Mia madre è titolare di una pensione di reversibilità, unico reddito, e non supera gli 8263,31 euro: la ASL di appartenenza sostiene che lei ha diritto al codice di esenzione ticket E01 e non E03 oppure E04 riservato a titolari di pensioni che non superano gli 8263,31 euro.

La ASL sostiene che il nominativo non è inserito nell’archivio INPS pensioni al minimo nonostante abbia fornito i documenti reddituali necessari: sembrerebbe che per avere un’esenzione ticket per reddito sia fondamentale la tipologia della pensione che si percepisce e non il reddito.

Il MEF, Ministero dell’Economia e delle Finanze, ogni anno, nel mese di marzo, predispone l’elenco dei soggetti aventi diritto, ovvero l’Anagrafe Regionale degli Assistiti, sulla base delle informazioni fornite dall’Agenzia delle Entrate (per la verifica del limite di reddito), dall’INPS (per la verifica della titolarità dell’assegno sociale e della pensione al minimo) e dal Ministero del Lavoro (per la verifica di assenza di posizione di lavoro), come previsto dalla normativa vigente.

Qualora il cittadino ritenga di aver diritto ad un’esenzione per reddito E01, E03, E04, E05, E14 che non gli è stata certificata automaticamente dal MEF, potrà presentare un’autocertificazione della propria condizione alle Aziende Socio Sanitarie Territoriali (ASST) che operano sul territorio regionale di residenza.

Per conoscere le strutture sanitarie presso cui presentare l’autocertificazione, occorre consultare il siro web della Regione territorialmente competente.

8 Luglio 2021 · Michelozzo Marra



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Esenzione ticket – Cosa fare se il Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) non inserisce l’avente diritto nell’Anagrafe Regionale degli Assistiti (ARA)