Eredità e decreto ingiuntivo

Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Ho un decreto ingiuntivo e sono in attesa che aprono il testamento di mio zio, fratello di mio padre che è stato incluso in questo testamento, quindi insieme a mia madre e le mie 4 sorelle erediteremo i beni lasciati a mio padre. Sicuramente sarà indiviso volevo sapere rischiano di vedersi anche loro bloccata l’eredita’ per i miei debiti? E il mio creditore come può procedere nei miei confronti?

Il problema, eventualmente, si porrà al decesso di suo padre, non adesso.

19 Giugno 2020 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti del genitore con Agenzia delle Entrate - L'accettazione dell'eredità con beneficio di inventario è una possibile tutela per l'erede
Mio padre ha un grosso debito con AdE (credo superi i 100 mila euro) ed ha lasciato in eredità ai suoi 5 figli un immobile del valore di 400 mila euro circa che è ancora indiviso ma che è abitato da uno dei miei fratelli: volevo chiedere allo scadere dei 10 dalla morte di padre, Agenzia delle Entrate per estinguere il debito potrebbe attaccare il patrimonio personale degli eredi (intendo conti correnti dei singoli figli)? O si limiterebbe ad attaccare questo immobile perché ancora indiviso? Come posso tutelarmi? Non voglio ritrovarmi senza soldi per debiti non miei. ...

Rinuncia all'eredità per i debiti
Se rinuncio all'eredità di mio padre (composta solo da ingenti debiti ) questa ricadrà sui miei figli? Inoltre volevo chiedere:i miei genitori sono in comunione dei beni.devo rinunciare all'eredità per 2 volte? (quando morirà uno e successivamente dopo la morte dell'altro?). ...

Rinuncia eredità dopo la pubblicazione del testamento in mancanza di successione
Il mio problema consiste in un debito di circa 70 mila euro verso la Serit Sicilia, come soggetto passivo personale diretto e come amministratore e socio di una SNC. Nel 2000 viene pubblicato il testamento con il quale i mie genitori mi lasciano alcuni immobili (gli unici che possiedo), non abbiamo mai proceduto a fare la successione, ma da allora la mia esposizione è aumentata fino a ricevere dalla serit delle comunicazioni di ipoteca sui predetti immobili. Nel 2010 mi sposo, premesso che anche mia moglie è socia della snc e che siamo in regime di separazione dei debiti, volevo ...