Debiti Tributari – Gli eredi ne rispondono pro quota o solidalmente?

Argomenti correlati:

Volevo sapere se è vero che per i debiti tributari del defunto rispondono gli eredi solidamente: ho letto che per i debiti del defunto gli eredi rispondono pro quota ad eccezione dei debiti fiscali e/o tributari per i quali il fisco può agire anche solidamente.

L’articolo 752 del codice civile dispone che i coeredi contribuiscono tra loro al pagamento dei debiti ereditari in proporzione delle loro quote ereditarie. Quindi, nessuna distinzione fra debiti tributari e non.

L’articolo 754 del codice civile aggiunge che gli eredi sono tenuti verso i creditori (siano essi di natura ordinaria o tributaria) al pagamento dei debiti ereditari per l’intero quando i crediti sono garantiti da ipoteca.

In altre parole, se Agenzia delle Entrate Riscossione ha iscritto ipoteca su un immobile di proprietà del defunto, allora il credito garantito da ipoteca deve essere riscosso per intero: il coerede che ha paga oltre la parte a lui incombente può farsi restituire dagli altri coeredi soltanto la parte per cui essi devono contribuire a norma dell’articolo 752, appena sopra richiamato.

Questo non vuol dire che il debito ereditario ipotecario è un debito di tipo solidale. Infatti, l’obbligazione è in solido quando più debitori sono obbligati tutti per la medesima prestazione in modo che ciascuno può essere costretto all’adempimento per la totalità del credito. Per estinguere un debito ipotecario, è necessario che l’importo sia integralmente corrisposto al creditore pena l’espropriazione immobiliare; ma il creditore non può scegliere uno dei condebitori e pretendere da questi il rimborso dell’intero.

23 Gennaio 2021 · Lilla De Angelis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

I debiti del de cuius si trasmettono agli eredi pro quota o solidalmente?
Sono coerede di un immobile insieme ai miei 4 fratelli ed a mia madre. Poiché mio padre ora defunto ha ingenti debiti con agenzia delle entrate, che non riusciremmo ad estinguere, la mia domanda è: può agenzia delle entrate pignorare i conti correnti di ciascun erede oppure di un solo erede per rivalersi sul debito del defunto? Premetto che sono trascorsi già 10 anni dalla morte di mio padre. ...

Fondo patrimoniale » Dopo il decesso del coniuge gli eredi rispondono dei debiti
Quando uno dei due coniugi muore, facendo così sciogliere il fondo patrimoniale precedentemente stipulato, gli eredi rispondono dei debiti del defunto con il bene inserito, da quest’ultimo, nel fondo stesso a lui prima intestato. Con il decesso di uno dei coniugi viene a mancare la destinazione dei beni nel fondo patrimoniale costituito con il matrimonio. Quindi, il bene già facente parte del fondo patrimoniale e a suo tempo quindi destinato al soddisfacimento esclusivo dei bisogni della famiglia, perde questa destinazione, rientrando, così, nella garanzia patrimoniale generica del coniuge titolare dello stesso. Il codice civile, infatti, chiarisce il principio generale secondo ...

Debiti derivanti dall'eredità - Cosa fare se gli altri eredi non vogliono pagare i debiti del de cuius?
In eredità ho ricevuto una casa con altri eredi e dei debiti: tra gli eredi c'è uno in pignoramento e solo io e mia sorella siamo dipendenti rischiando il pignoramento; gli altri eredi non sono intenzionati a pagare la loro quota di debiti poiché consci di non rischiare alcun pignoramento. Abbiamo l'intenzione di vendere l'immobile. Vorrei sapere se è possibile, in seguito all'ipotetica vendita, suddividere il ricavato in due assegni: 1) il primo da intestare all'inps per coprire i debiti 2) il secondo per eventuale ricavo da spartire tra gli eredi. La mia situazione è particolare poiché ho intenzione di ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti Tributari – Gli eredi ne rispondono pro quota o solidalmente?