E’ possibile il pignoramento del conto corrente della moglie in regime di separazione dei beni per debiti personali del marito?


E’ possibile il pignoramento del conto corrente di mia moglie (siamo in separazione beni) dove bonifico tempestivamente il mio stipendio ogni volta che lo ricevo? Ho debiti esclusivamente tributari con Agenzia delle Entrate.

In generale, il conto corrente intestato esclusivamente al coniuge non debitore non è pignorabile per debiti personali del coniuge debitore, se la separazione dei beni è intervenuta in tempi precedenti all’insorgenza del debito.

Invece, i debiti contratti da uno dei coniugi in regime patrimoniale di separazione, per esigenze familiari (ad esempio prestiti per la ristrutturazione della casa familiare o per la frequenza dei figli a corsi di formazione) possono dar luogo a pignoramento ed espropriazione anche dei beni del coniuge che non abbia sottoscritto l’obbligazione.

Il problema consiste nel fatto che, purtroppo, la giurisprudenza della Corte di cassazione si è orientata da tempo a considerare i proventi di un soggetto coniugato, derivanti dal mancato e/o insufficiente versamento dei tributi, come finalizzati presuntivamente a soddisfare esigenze familiari. A meno che il coniuge obbligato al pagamento delle imposte, accertate come dovute, non dimostri di aver utilizzato i soldi dell’illecito arricchimento per esigenza personali (donne, gioco e champagne) o, comunque, per fini non riconducibili al soddisfacimento di fabbisogni della famiglia.

18 Gennaio 2020 · Giorgio Valli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic E’ possibile il pignoramento del conto corrente della moglie in regime di separazione dei beni per debiti personali del marito?