E’ possibile annullare le more o diminuire gli interessi di un piano di rientro dal debito?

Nel 2008 ho richiesto un prestito ad INTESA SAN PAOLO che poi non sono più riuscito a pagare: il tutto è passato all’ agenzia di recupero crediti Axactor e ci sono un sacco di interessi.

Il mio debito iniziale era di € 20.957 euro ad oggi mi trovo a pagare una rata fissa di € 100 fino al raggiungimento di € 31.743,47.
E’ possibile una cosa del genere? Ci sono tanti interessi e more accumulate. Non si può rinegoziare?

L’agenzia di recupero crediti mi dice che è già tanto che mi hanno fatto una rata così bassa e non sentono ragioni.

L’unico modo per intavolare una trattativa finalizzata a rinegoziare importo del capitale ed interessi è quello di sospendere il pagamento rateale di 100 euro: tuttavia questo è possibile se, e solo se, lei non possiede immobili espropriabili, una retribuzione mensile pignorabile (stipendio o pensione), un conto corrente che possa essere svuotato da un’azione esecutiva del creditore.

Bisogna anche onestamente aggiungere che l’importo mensile della rata (100 euro) è, in generale, sostenibile e potrebbe giustificare l’esosità della quota interessi applicata: con un estratto conto cronologico si potrebbe, semmai, verificare se sono stati applicati tassi usurari.

14 Aprile 2020 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Piano di rientro che sembrerebbe esoso per un prestito non rimborsato risalente ad una decina di anni fa
Nel 2008 ho richiesto un prestito ad INTESA SAN PAOLO che poi non sono più riuscito a pagare: Il tutto è passato all'agenzia di recupero crediti Axactor e ci sono un sacco di interessi. Il mio debito iniziale era di € 20.957,00 ad oggi mi trovo a pagare una rata fissa di € 100,00 fino al raggiungimento di € 31.743,47. E' possibile una cosa del genere? ...

Accordo transattivo e pagamento debito a saldo stralcio con piano di rientro rateale - L'importanza di fare riferimento, nella liberatoria, al debito residuo rinunciato
Avrei da chiederVi alcuni chiarimenti: ho raggiunto un accordo con banca IFIS (che ha acquistato i debiti che avevo dalla banca originaria) che ha accettato la mia proposta di pagamento di tre diversi finanziamenti. 1) totale debito 2.000 euro totale proposto 1.200 2) totale debito 5.000 euro totale proposto 3.500 3) totale debito 50.000 euro totale proposto 35.000. La banca ha accettato il pagamento delle somme proposte in pagamenti rateali che finirò di pagare tra 20 anni. Ovviamente mi è stato detto che al termine pagherò in totale 39.700 e che gli interessi sarannno bloccati e non avrò nessun problema ...

Debito con Plusvalore - Perché non hanno accettato un piano di rientro con rate a più di un quinto del mio attuale stipendio?
Il 5 Dicembre 2017 ho ricevuto un atto di precetto per un importo di 37 mila euro da parte di Plusvalore: cifra che non ho da dare. Il 14 Dicembre del 2017 preso dal panico mi sono rivolto ad un legale di fiducia: tramite raccomandata ho proposto un piano di rientro del debito a 350 euro mensili che è il massimo che posso dare e che tra l'altro rappresentano più del 1/5 dello stipendio: venerdì 2 febbraio mi chiama il mio legale il quale mi riferisce che tale proposta non è stata accettata e che proseguiranno con l'azione legale ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic E’ possibile annullare le more o diminuire gli interessi di un piano di rientro dal debito?