Doppio pignoramento con trattenuta sullo stipendio e possibile pignoramento del conto corrente


Nella situazione descritta conviene affidare i propri risparmi, depositati in conto corrente, ad un terzo fiduciario


Sono un’insegnante e ho in corso gia due pignoramenti : uno con Agenzia delle entrate e un altro con banca con trattenuta di un quinto sullo stipendio: ho inoltre altro debito con una finanziaria quindi in caso di pignoramento presumo che questa si dovrà accodare alla banca trattandosi di debiti della stessa natura

Vorrei sapere:
in caso di pignoramento da parte di questa finanziaria cosa succederà? Mi verrà bloccato conto e trattenuto da subito un altro quinto fino a udienza del giudice e in tal caso poi mi sarebbe restituito? Non c’è modo prima di evitare ciò informando la finanziaria tramite avvocato che c’è già un pignoramento in corso?

Tra l’ altro essendo il debito con la banca alquanto elevato (€160.000 e io ho 65 anni) a meno che non si avvii una transazione sarò pignorata a vita.
Nel frattempo mi consigliate comunque per precauzione di svuotare il conto prima che arrivi eventuale atto precetto? Ho già ricevuto una comunicazione cessione credito

Chi versa in condizioni debitorie simili a quella descritta nel quesito non può permettersi un conto corrente che rischia di essere pignorato dal primo creditore insoddisfatto che non potrà rivalersi presso il datore di lavoro: pertanto, il suggerimento è quello di affidare i propri risparmi depositati in conto corrente, ad un terzo fiduciario in modo che sul conto corrente di accredito dello stipendio resti, al massimo, solo il saldo relativo all’accredito stipendiale.

In questo modo, anche in caso di pignoramento del conto corrente, il debitore potrà, rivolgendosi ad un funzionario dell’agenzia presso la quale è stato aperto il rapporto, prelevare l’ultimo stipendio fino ad un importo pari a tre volte il massimo dell’assegno sociale (in pratica, circa 1.700 euro) salvando i risparmi messi da parte fino al pignoramento del conto corrente.

Nel frattempo, è auspicabile trovare un accordo transattivo a saldo stralcio con l’ultimo cessionario dell’ingente credito (160 mila euro) accumulato.

25 Febbraio 2023 · Annapaola Ferri





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Doppio pignoramento con trattenuta sullo stipendio e possibile pignoramento del conto corrente. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.