Dichiarazione di successione – Donazione in vita della nuda proprietà di un immobile e obbligo/esonero della dichiarazione in occasione della riunione con l’usufrutto





Se l’eredità non eccede 100 mila euro di valore e non comprende diritti reali su immobili, i figli del de cuius sono esonerati dalla dichiarazione





Se un genitore in vita ha donato un immobile, oppure la nuda proprietà riservandosi l’usufrutto, se alla sua dipartita nell’asse ereditario non risultano beni immobili e un valore dei beni minore di 100 mila euro si è obbligati a presentare la dichiarazione di successione? oppure si sommano i beni donati a quelli caduti in successione per verificare se si supera la franchigia?

In occasione della donazione della nuda proprietà di un immobile vanno corrisposti i relativi oneri fiscali (imposta sulla donazione della nuda proprietà di un immobile, ipotecaria e catastale) in relazione al valore dell’immobile defalcato del valore dell’usufrutto, mentre al decesso del genitore, quando si ha riunione dell’usufrutto con la nuda proprietà, bisogna versare le imposte relative all’usufrutto dell’immobile (imposta di successione, ipotecaria e catastale) valutate sul valore dell’immobile al netto della nuda proprietà.

Sia nella donazione che nella successione in linea retta (padre, figlio) di un immobile (o di diritti reali sull’immobile), la franchigia fiscale vigente è di un milione di lire: pur tuttavia l’Agenzia delle Entrate potrebbe avviare un accertamento fiscale qualora il valore complessivo dell’immobile risultasse superiore al milione di euro, mentre il valore della nuda proprietà e dell’usufrutto quotassero ciascuno importi minori della franchigia di legge (tentativo di elusione fiscale).

Se l’eredità ha un valore non superiore a 100 mila euro e non coinvolge immobili o diritti reali su immobili (come l’usufrutto), il coniuge e i parenti in linea retta sono esonerati dall’obbligo di presentazione della dichiarazione di successione: nella fattispecie, quindi, l’erede avrà comunque l’obbligo di presentare la dichiarazione di successione all’Agenzia delle Entrate.

28 Agosto 2023 · Giorgio Valli


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Dichiarazione di successione – Donazione in vita della nuda proprietà di un immobile e obbligo/esonero della dichiarazione in occasione della riunione con l’usufrutto. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.