Diritto di prelazione



Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Ritorno sulla risposta che il vostro Piero Ciottoli mi ha cortesemente dato e pubblicata il 26/12/2021 – Precisazioni da lui richieste:
– i fratelli erano due (un fratello ed una sorella);
– il fratello ora deceduto non aveva moglie, né figli e non ha lasciato testamento.
– é rimasta la sola sorella come chiamata all’eredità; essa ha rinunciato all’eredità del fratello mediante atto notarile.
– alla sorella rimane quindi il 50% del terreno industriale e della casa, che sono in proprietà indivisa con il de cuius.
Domande:
-la sorella ha diritto di prelazione nell’eventuale asta del 50% dei beni del fratello?
-se la risposta é affermativa quali sono gli estremi di legge che consentiranno alla sorella di avere detta prelazione?

In verità non ricordo di aver chiesto precisazioni e, cosa ancor più grave, manca il link della discussione del 26 dicembre 2021 e nemmeno è riportato il contesto della domanda, come sempre raccomandiamo.: così non siamo in grado di risalire ai termini della questione

17 Febbraio 2022 · Piero Ciottoli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti