Diritto alla quattordicesima mensilità della pensione – Come funziona?

Da giugno 2019 percepisco pensione di 931 euro lordi: il prossimo 17 marzo compio 64 anni: vorrei sapere se ho diritto a percepire la quattordicesima.

Lei percepisce una pensione 931 euro lordi/mese, importo che moltiplicato per 13 mensilità, determina una pensione annua lorda pari a 12 mila e 103 euro circa: la quattordicesima spetta ai pensionati che abbiano compiuto 64 anni entro luglio 2020, percettori di un reddito complessivo annuo fino a un massimo di 1,5 volte il trattamento minimo annuo del Fondo pensioni lavoratori dipendenti, ovvero fino ad un massimo di poco più di 13 mila euro/anno.

Pertanto lei, a luglio 2020, dovrebbe percepire la quattordicesima mensilità, che sarà di 366 euro se ha versato contributi per almeno 15 anni; di 420 euro con 25 anni di contributi versati; di 504 euro se nella sua vita lavorativa ha versato più di 25 anni di contributi.

Per i pensionati che hanno versato contributi per un numero di anni compreso fra 15 e 25 la somma della quattordicesima mensilità oscillerà fra 366 euro e 420 euro.

Va anche aggiunto che la quattordicesima mensilità viene erogata solo per le pensioni di anzianità, di vecchiaia, di vecchiaia anticipata e di reversibilità. Sono escluse le pensioni di invalidità civile, di guerra, le rendite INAIL e, naturalmente, l’assegno sociale (ex pensione sociale).

9 Febbraio 2020 · Tullio Solinas

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?