Diffida e messa in mora per spese sostenute dall’avvocato e pretese senza le fatture giustificative

Argomenti correlati:

Tempo addietro, a seguito di un acceso contenzioso civile da terzi nei miei confronti per un diritto non dovuto su un terreno di mia proprietà, cui avevo già un preliminare con altro terzi, è stato necessario ricorrere all’assistenza di un legale. Per le conseguenti spese legali terzi del preliminare si offrì di anticiparle lui per poi detrarle dal prezzo stabilito del terreno. Vinto il contenzioso, terzi del preliminare prima di convenire a rogito ha affermato che le spese legali sostenute superano euro 8 mila euro. Ho sostenuto che, come stabilito verbalmente, le spese anticipate fossero detratte dal detto prezzo. Per giustificare la detrazione in sede di rogito ho chiesto la consegna delle regolari fatture ma ha affermato di non esserne in possesso in quanto non gli sono state rilasciate. In attesa dell’invito al rogito mi venne notificato, dallo stesso tramite i suoi legali, un invito, diffida e messa in mora da parte del Tribunale civile locale. Il contenuto consiste della restituzione della somma versata, facendo riferimento anche a specifici versamenti ma senza importo e sempre inglobato nella somma complessiva.
Ritengo che la situazione sia molto ingarbugliata con risvolti a dir poco penali.
Chiedo, può sussistere a mia volta una diffida per la consegna delle regolari fatture?

Se non esiste un accordo integrativo del preliminare secondo il quale la controparte avrebbe ottenuto uno sconto sul prezzo di acquisto pattuito pari ad ottomila euro, non è necessario alcuna diffida e può rispondere ai legali della controparte che il rogito avverrà al prezzo convenuto nel preliminare.

Naturalmente ciò vale se non ha più interesse a vendere il terreno e preferisce continuare a cimentarsi in contenziosi giudiziali.

14 Febbraio 2021 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Diffida e messa in mora del debitore
La raccomandata A/R di diffida serve ad avvertire un soggetto che, se mettesse in pratica o continuasse a praticare determinate azioni, illegittime o indesiderate, ci si rivolgerà all'autorità competente. Esempi pratici: - continuano ad arrivare solleciti di pagamento quando avete già provveduto o a cui non siete tenuti; - vi vogliono attivare un servizio telefonico non richiesto; - vi tempestano di telefonate per vendervi prodotti/servizi. La diffida si struttura idealmente in tre parti. - Descrizione dell'accaduto. - Intimazione a non fare: non disturbare, non inviatemi illegittime richieste, non attivatemi nessun servizio non richiesto, ecc. - Avvertimento che in difetto si ...

Comunicazione di diffida e messa in mora notificata alla figlia per un debito residuato da prestito dietro cessione del quinto sottoscritto dal padre defunto
In quanto erede (mio padre è morto nel 2014) mi è arrivata una diffida e messa in mora di 12 mila euro nei confronti di plusvalore spa in relazione al contratto di cessione del quinto dello stipendio stipulato a suo tempo dal de cuius: il credito in questione è stato oggetto di cessione in data 05 dicembre 2018. Dopo tutti questi anni questa mazzata alla vigilia di natale 2020 mi preoccupa tanto. Qualcuno puo dirmi cosa fare? Grazie mille a chi mi rispondera ...

Diffida e messa in mora del creditore
Avete letto bene, il titolo è proprio la messa in mora del creditore!!! Si può mettere in mora il creditore quando questi rifiuti, senza un legittimo motivo, di ricevere il pagamento offertogli dal debitore (ai sensi degli articoli 1208 e 1209 del codice civile), o nel caso in cui il creditore non compia gli atti (cosiddetti preparatori) necessari al ricevimento della prestazione dovuta dal debitore. Così, mentre la mora del debitore pone in essere un illecito civile siccome consistente nella violazione di un obbligo il quale produrrà una responsabilità in capo al debitore, nella mora del creditore (o mora accipiendi) ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Diffida e messa in mora per spese sostenute dall’avvocato e pretese senza le fatture giustificative