Diffida e messa in mora per credito non rimborsato – Il pignoramento delle pigioni corrisposte dall’inquilino al debitore inadempiente che è anche locatore


Un paio di settimane fa mi è arrivata una raccomandata da una società di recupero crediti, con oggetto diffida di messa in mora: in più mi intimano di pagare entro dieci giorni, oramai ad oggi scaduti, un finanziamento di euro mille e trecento euro di una carta revolving.
Il finanziamento risale a 12 anni fa. Se non provvedevo al pagamento immediato valuteranno di mettere in mani tutto ad un legale.
Io attualmente sono da più di 6 anni in disoccupazione, svolgo qualche lavoretto in nero, intestato a me ho un monolocale del valore di 60, 000€ dove un’affittuario sta pagando la locazione, su questo monolocale pesa un mutuo dove rimane ancora da pagare 13 anni il mutuo con su ipoteca. Altra cosa a me intestata ho un’auto “Fiat punto” del 2017 acquistata dal mio compagno di seconda mano.

La mia richiesta è cosa mi può accadere ora visto che non ho provveduto a fare il pagamento?

Se il contratto di locazione è registrato presso l’Agenzia delle Entrate, il creditore, munito di titolo esecutivo, potrebbe pignorare i canoni di locazione spettanti al locatore ex articolo 543 del codice di procedura civile, fino a soddisfacimento del credito.

Ci sembra troppo esiguo l’importo a debito perchè il creditore reputi economicamente vantaggioso avviare l’iter giudiziale: comunque, l’azione di riscossione coattiva ipotizzata rientra nel novero delle possibilità.

20 Gennaio 2022 · Carla Benvenuto



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Diffida e messa in mora per credito non rimborsato – Il pignoramento delle pigioni corrisposte dall’inquilino al debitore inadempiente che è anche locatore