Diffida di pagamento

Ho ricevuto una diffida di pagamento da parte della Link finanziaria di 12000 euro da pagare entro 15 giorni. Avevo stipulato questo finanziamento con l’Agos nel 2007 e che non ero più riuscito a pagare. Questo credito è stato venduto alla Link finanziaria. Ho uno stipendio di 1000 euro. Non ho beni immobili, solo una macchina che vale 5000 euro.

Cosa posso fare? Cosa mi può succedere?

Nel peggiore dei casi, il creditore attuale potrebbe chiedere al giudice un decreto ingiuntivo con il quale poi procedere a pignoramento del 20% dello stipendio presso il suo datore di lavoro.

Normalmente, accadrà che le romperanno l’anima con continui contatti telefonici e/visite di un esattore presso la sua abitazione per costringerla a sottoscrivere un piano di rientro.

Con il tempo, può darsi che la pratica sia rivenduta ad altri che, prima o poi, le faranno un’offerta di accordo a saldo stralcio per un importo molto inferiore al credito vantato da AGOS e dall’attuale società di recupero crediti.

25 Gennaio 2015 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Diffida pagamento per un debito risalente al 2006 da parte della società cessionaria del credito
Ho ricevuto da parte di un ufficio legale la diffida al pagamento per un finanziamento stipulato nel 2006 e non pagato per circa 7 mila euro di rate residue. Ho inviato, come consigliato sul forum, una raccomandata AR con la richiesta dell'estratto conto del debito e della lettera di cessione del credito. La risposta con la documentazione richiesta mi è stata trasmessa correttamente. Allegata alla documentazione non c'era più la lettera e la firma dell'avvocato ma una lettera accompagnatoria della società titolare del credito. I toni della lettera sono molto distensivi e molto molto diversi dalla lettera di diffida. Mi ...

Lettera di sollecito di pagamento da parte di una agenzia di recupero crediti
Ho ricevuto in data odierna una lettera da parte di una agenzia di recupero crediti che come oggetto riporta: Sollecito di pagamento e costituzione in mora. Il testo della lettera cita che, per conto della banca dove ho ottenuto un prestito di 1000 euro nel 2011, hanno ottenuto l'incarico di procedere nei miei confronti per riscuotere tale somma che ora ammonta a 2.200 euro, e mi invitano a prendere contatto entro 5 giorni e se non lo faccio si rivolgeranno alle autorità giudiziarie per il recupero forzato. e termina con un non ci saranno ulteriori avvisi. Come devo comportarmi? Premetto ...

Sfuggire ai piccoli debiti
Vorrei essere informato cortesemente se esiste un modo legale o se esiste una legge dove io posso almeno per il momento sfuggire ai piccoli debiti che non riesco più a pagare. La mia situazione è la seguente; prendo uno stipendio di 1000 euro al mese dove pago una cessione volontaria di euro 187 e ora mi stanno pignorando un quinto dello stipendio per un insolvenza fatta anni fa verso una finanziaria che ha venduto il mio debito a una società di recupero crediti. Poi ho il mutuo di 630 euro e in più sto rientrando in banca con delle rate ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Diffida di pagamento