Dichiarazione dei redditi e deduzioni – Erogazioni liberali ad enti religiosi


Ho fatto una donazione ad un ente religioso e vorrei inserirlo nel campo E24 del 730, leggendo le istruzioni però noto una serie di “denominazione Religiose” di cui non rientra il mio, devo usare sempre questo campo o c’è n’è un altro da usare?

Specifico che non si tratta di un associazione ong o onlus, ma di una chiesa Pentecostale (di cui rientrano alcune denominazioni citate nel campo E24, Esempio S. chiesa ADI, ma non esattamente la denominazione).

Il pentecostalismo o movimento pentecostale è un insieme di denominazioni e chiese evangeliche del cristianesimo protestante: dal reddito complessivo le persone fisiche possono dedurre, fino all’importo di mille e 32,91 euro, le erogazioni liberali in denaro a favore di istituzioni religiose.

Per documentare questa liberalità i contribuenti devono conservare le ricevute di versamento in conto corrente postale, le quietanze liberatorie o le ricevute in caso di bonifico bancario.

Fra le altre, sono deducibili le erogazioni liberali in denaro a favore:
– della Chiesa Evangelica Luterana in Italia e delle Comunità ad essa collegate per fini di sostentamento dei ministri di culto e per specifiche esigenze di culto e di evangelizzazione;
– dell’Unione Cristiana Evangelica Battista d’Italia per fini di culto, istruzione e beneficenza che le sono propri e per i medesimi fini delle Chiese e degli enti aventi parte nell’Unione.

Quindi può tranquillamente indicare la deduzione nel campo E24.

9 Settembre 2021 · Giorgio Valli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Dichiarazione dei redditi e deduzioni – Erogazioni liberali ad enti religiosi