Detrazione fiscale per le spese di ristrutturazione in caso di non possesso dell’immobile


Il coniuge non proprietario dell’immobile può usufruire della detrazione fiscale per le spese di ristrutturazione? Nello specifico: I coniugi vivono nella loro abitazione. La moglie è proprietaria al 100% di un immobile affittato a terze persone a cedolare secca. Siccome questo immobile sarà oggetto di ristrutturazione del tetto e la moglie non potrà recuperare nulla per incapienza irpef, il marito vorrebbe pagare lui stesso i lavori di ristrutturazione per poterli recuperare. Ma può?visto che nell’immobile oggetto di ristrutturazione non si esplica la convivenza ma è un immobile affittato?

Il coniuge convivente del proprietario ha diritto alla detrazione, purché sostenga le spese e sia intestatario di bonifici e di fatture, .

20 Febbraio 2020 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Detrazione fiscale per le spese di ristrutturazione in caso di non possesso dell’immobile