Decreto ingiuntivo notificato al debitore deceduto

Se arriva un decreto ingiuntivo ad una persona che nel frattempo è deceduta, questo é automaticamente valido per gli eredi o il creditore deve ottenerne un altro indirizzato agli eredi?

Qualora il debitore morisse dopo l’emissione del decreto ingiuntivo, ma prima della sua notifica, il decreto ingiuntivo dovrà essere notificato impersonalmente e collettivamente agli eredi nell’ultimo domicilio del debitore defunto: nell’ipotesi fatta cioè, il decreto ingiuntivo ottenuto nei confronti del de cuius, sarà efficace per avviare la riscossione coattiva anche nei confronti dei chiamati che accetteranno l’eredità, previa notifica impersonale e collettiva agli eredi perfezionata presso l’ultimo domicilio del de cuius.

Diversamente, qualora il debitore fosse deceduto prima del deposito, da parte del creditore, del ricorso per decreto ingiuntivo, l’atto sarebbe affetto da nullità perché emesso contro un soggetto già inesistente al momento del ricorso.

9 Giugno 2022 · Marzia Ciunfrini



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Decreto ingiuntivo notificato al debitore deceduto