Decadenza della garanzia per i vizi della cosa venduta





il compratore decade dal diritto alla garanzia, se non denunzia i vizi al venditore entro otto giorni dalla scoperta





Ho acquistato un’auto usata da un rivenditore che mi ha rilasciato 12 mesi di garanzia con regolare contratto: lo sterzo, che era indicato come nella norma, si è rotto subito per cui
ho portato l’auto da un meccanico poiché il lavoro era urgente e fatta riparare con regolare fattura. Il venditore sostiene che la garanzia è decaduta perché non l’ho avvisato e il lavoro non lo ha fatto lui. Posso rivalermi sul venditore?

L’articolo 1495 del codice civile stabilisce, in modo chiarissimo, un termine di decadenza (otto giorni) e un termine di prescrizione (un anno) per la garanzia della cosa venduta.

Praticamente, se le parti o la legge non hanno stabilito un termine diverso, il compratore decade dal diritto alla garanzia se non denuncia al venditore i vizi rilevati post vendita entro otto giorni dalla scoperta.

Infatti, l’articolo citato, così recita testualmente: il compratore decade dal diritto alla garanzia, se non denunzia i vizi al venditore entro otto giorni dalla scoperta

24 Febbraio 2023 · Giovanni Napoletano


Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Se il post ti è sembrato interessante, condividilo con Whatsapp

condividi su Whatapp

    

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose » Decadenza della garanzia per i vizi della cosa venduta. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.