Debitore che trasferisce la residenza presso la ex moglie e i figli


Io e la mia ex moglie siamo divorziati da un paio d’anni, e io ho sempre abitato ad un altro indirizzo ma stesso comune. Io sono pensionato e invalido, adesso vorrei con un contratto di comodato d’uso per una stanza, andare a vivere con lei e i miei figli, tenendo presente che la casa è di sua proprietà. Facendo perciò la stessa residenza, rientrando perciò nel suo nucleo familiare, lei e i miei figli rischiano qualcosa per i miei vecchi debiti con Equitalia?

Va premesso che Equitalia si avvale del pignoramento presso la residenza del debitore solo quando è sicura di poter recuperare così denaro contante, gioielli, opere d’arte o mobili di fine antiquariato: non certo per pignorare mobilio vecchio.

Tanto premesso, la soluzione di registrare presso Agenzia delle Entrate un contratto di comodato di una stanza presso l’appartamento della sua escluderà la possibilità, per il creditor, per quanto remota, di pignorare qualsiasi oggetto posizionato al di fuori di quella stanza.

29 Aprile 2022 · Chiara Nicolai



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debitore che trasferisce la residenza presso la ex moglie e i figli