Debito fratello deceduto non coniugato e senza figli

Mio fratello è deceduto a settembre 2020: aveva in corso un contratto con società di telefonia per acquisto cellulare e abbonamento mensile. Ho inviato comunicazione del decesso tramite pec. Non riuscendo a recuperare le credenziali per accesso alla pagina web per consultare fatture e situazione debitoria, ho contattato il call center che mi ha assicurato che non c’erano fatture arretrate insolute e che comunicando il decesso la posizione sarebbe stata chiusa. Ora arriva una lettera con posta semplice, intestata a mio fratello da parte di una società di recupero crediti che chiede il pagamento di una somma riferita ad una fattura emessa successivamente alla comunicazione di decesso. Contattata la società di telefonia mi viene comunicato che il debito si riferisce a delle operazioni di conguaglio. Fattura ovviamente intestata alla persona deceduta, probabilmente inviata tramite mail all’indirizzo mail dello stesso che non siamo in grado di recuperare. Sono obbligato a pagare il debito contestato?

Se il soggetto deceduto non aveva coniuge e figli, né genitori viventi, il fratello è, in mancanza di rinuncia all’eredità, erede (insieme ad altri eventuali collaterali) e come tale obbligato a saldare i debiti del defunto.

Tuttavia, qualora il deceduto non avesse lasciato beni in eredità, non conviveva con il fratello superstite e valutata l’entità dell’importo richiesto dalla società di recupero crediti, il fratello obbligato a saldare i debiti del defunto, potrebbe ancora rinunciare all’eredità presentando apposita dichiarazione presso la cancelleria del tribunale territorialmente competente (in relazione al luogo ove è avvenuto il decesso). Occorrono poche decine di euro in bollo e, naturalmente, un po’ di tempo da perdere: in tal modo però la rinuncia diventa opponibile a qualsiasi eventuale creditore del fratello premorto non ancora palesatosi.

Un’altra opzione da prendere in considerazione è quella di cestinare la richiesta puntando a stancare il creditore che difficilmente agisce contro eredi non legittimari del debitore (diversi, cioè, da coniuge e figli).

.

28 Aprile 2021 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Mio padre ha saldato un ingente debito di mio fratello - Ora che mio padre è deceduto se ne può tenere conto nella divisione dell'eredità?
Circa cinque anni fa mio padre ha saldato un debito di mio fratello per circa 10 mila euro: ora che mio padre è deceduto posso far valere i 10 mila euro come donazione effettuata in vita e tenerne conto nella divisione ereditaria? ...

Conto corrente cointestato ai miei genitori defunti ed a mio fratello con loro convivente ed alimentato solo da proventi pensionistici - Posso citare in giudizio mio fratello per appropriazione indebita dei fondi disponibili?
Ho chiesto e ottenuto dalla banca copia degli estratti di conto corrente intestato ai miei genitori defunti e a mio fratello coerede: ho fatto questa richiesta perché volevo vedere la situazione economica e capire se la mia legittima eredità era stata lesa. Effettivamente ho potuto constatare che dai conti sono spariti parecchi soldi ma tutti prelevati in contanti a botte di 1000 euro alla volta e con ricarica verso una carta prepagata di cui però non si vede l'intestazione (immagino sia a nome di mio fratello anche se non so come poterlo verificare) ma solo i numeri finali. Vi chiedo ...

Convivo con mia madre e mio fratello - Ma nel mio nucleo familiare loro non ci sono
Convivo con mia madre, mio fratello, il mio compagno e mio figlio, ma mia madre e mio fratello non compaiono nel mio nucleo familiare. Da un anno io e il mio compagno abbiamo acquistato la casa dove adesso abitiamo ed è intestata a lui. Ho fatto l'ISEE e risultiamo solo io lui ed il bimbo. Devo presentarlo all'Università: è giusto che mia madre e mio fratello non risultano o è stato sbagliato qualcosa? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debito fratello deceduto non coniugato e senza figli