Debiti con fisco e banche e mutuo cointestato da pagare – Sono stanco

Attenzione » il contenuto di questa discussione è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento.

Sono un piccolo imprenditore che nel corso degli anni ha portato a casa un debito di 30 mila euro tra inps, tasse e via dicendo. Ora mi ritrovo con un’attività che nel corso di 10 anni ha avuto una flessione notevole, gli incassi sono sempre più bassi, mi ritrovo ogni mese a dover fare due conti per l’affitto, lotto con i fornitori ma che comunque riesco a tenere a bada, ma ho degli arretrati anche con loro.

Nella mia famiglia mio padre dopo tanti anni di lavoro ha cessato la sua attività e perciò non può aiutarmi essendo disoccupato, mia madre è l’unica che regge il tutto, spese di casa, bollette varie e per giunta abbiamo un mutuo di casa cointestato io e lei, ancora con svariati anni davanti.

Il mio conto corrente aziendale è in rosso fisso da un bel po’ ormai: ho cercato il condono fiscale con l’agenzia delle entrate e quando mi sono arrivate le rate da pagare, solo la PRIMA RATA supera l’importo del mio reddito!

Ora inizio ad essere stanco mentalmente, ho solo 28 anni e non trovo più via d’uscita. Chi può indicarmi una strada gliene sarei grato.

Può trovare le risposte che cerca qui o qui, laddove sono descritte situazioni simili alla sua.

18 Gennaio 2020 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti con il fisco e mutuo casa cointestato con mia madre al pagamento del quale non sono in grado di contribuire
Quasi 9 anni fa ho avviato un attività nella quale ho investito tutto, ero giovanissimo, ora mi ritrovo a non riuscire a pagare più nulla, mi ritrovo con un debito complessivo di oltre 30 mila euro tra contributi e tasse, ormai tiro avanti alla giornata nella speranza di riuscire a trovare qualcosa come dipendente. I miei non possono aiutarmi, mio padre è disoccupato dopo aver dovuto cessare la sua attività dopo tanti anni, mia madre lavora, ma non può nemmeno lei darmi una mano più di tanto perché già si occupa della casa e le spese varie. Inoltre la cosa ...

Troppi debiti e comincio ad essere stanco - Come fare?
Sono un piccolo imprenditore e nel corso degli ultimi due anni ho accumulato debiti che non riesco a pagare: la somma è alta ma non ingentissima, si tratta di circa diecimila euro. Un fornitore mi ha pure fatto un decreto ingiuntivo che scadrà a breve. Non posso chiedere un finanziamento perché già l'ho fatto un anno fa e ho grosse difficoltà a pagare le rate. La banca non mi concede fido o altro anche in virtù di questo. Non riesco a pagare i contributi, non riesco a pagare più nulla. Non ho case di proprietà o altro, ma sono sullo ...

Debiti banche e finanziarie - Sono stato licenziato e non posso più rimborsare i prestiti
Nel 2018 sono stato licenziato e oggi mi ritrovo con tante finanziarie da dover pagare e quindi sono in difficoltà. La mia idea è quella di trasferirmi in Albania. Le finanziarie potrebbero raggiungermi anche in Albania e chiedere il debito residuo? Avete un consiglio da darmi al riguardo? ...