Debiti esattoriali e morte del debitore – Chi è obbligato a pagare i debiti del defunto?

Siamo tre fratelli che non sono tenuti a presentare successione perchè non vi sono beni immobili e mobili . Che ne sarà dei debiti equitalia di nostro padre?

Innanzitutto, la legge dice che non c’è obbligo di dichiarazione se l’eredità è devoluta al coniuge e ai parenti in linea retta del defunto e l’attivo ereditario ha un valore non superiore a 100 mila euro e non comprende beni immobili o diritti reali immobiliari.

Quindi, il defunto potrebbe aver lasciato 99 mila euro sul conto corrente a lui intestato ed i tre figli (in assenza di coniuge premorto) avrebbero potuto intascare ciascuno 33 mila euro.

Insomma, l’esenzione dalla presentazione della dichiarazione di successione ha esclusivamente una valenza fiscale: per farla breve, per evitare di doversi accollare i debiti del papà debitore i tre figli del debitore (ed i nipoti maggiorenni – per i minorenni è un’altra storia) devono recarsi presso la cancelleria del tribunale competente per territorio (in base al luogo dove è avvenuto il decesso) e presentare esplicita dichiarazione di rinuncia all’eredità.

9 Settembre 2020 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Successione e debiti con equitalia
Mi rivolgo a voi per una questione che porto con me da anni e che in questi mesi sta attraversando uno dei tanti periodi difficili. Causa matrimonio deleterio (il mio ex marito ha contratto debiti a nome mio) mi ritrovo ad avere una pendenza di 130.000 euro con equitalia. I debiti sono vecchi risalgono agli anni dal 1990 al 2001 (2001 anno di iscrizione a ruolo) e mi hanno costretto a vivere nell'ombra per tutto questo tempo. In agosto dell'anno scorso mia madre è deceduta e mi ha lasciato una parte degli immobili e del denaro che aveva risparmiato durante ...

Successione e debiti - Quando il debitore eredita una parte della liquidità giacente sul conto corrente del defunto
Recentemente è mancata mia mamma e io e mia sorella dobbiamo fare la successione: premesso che non riusciamo ad accordarci su alcune cose, volevo porre la seguente domanda tenendo conto che la mamma deceduta ha sul conto corrente una discreta somma. Può un creditore magari come Equitalia, visto che ho con la stessa dei debiti arretrati che non riesco per il momento a pagare, pignorarmi la somma a me spettante derivante appunto dalla successione che entro un anno dalla morte dovremmo necessariamente fare visto che il de cuius ha anche dei terreni intestati pur di nessun valore? ...

Debiti di mio padre defunto - Li devo pagare io che sono il figlio?
Mio padre è morto da 4 anni è stato diseredato da entrambi i suoi genitori, uno dei quali è morto: mi è arrivato da una banca la richiesta di risoluzione di un debito contratto da mio padre. Essendo mio padre diseredato devo pagare? So che comunque sono erede di una quota di legittima. La banca può avvalersi di questa eredità? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti esattoriali e morte del debitore – Chi è obbligato a pagare i debiti del defunto?