Debiti ed eredità – Accettazione per revoca della rinuncia già presentata e possibile annotazione dei dati identificativi degli eredi obbligati nelle segnalazioni negative registrate in vita a carico del de cuius


Vi scrivo in quanto, successivamente alla scomparsa di mio padre, mi sto accingendo a revocare la rinuncia all’eredità in quanto necessito di poter risiedere nella casa di famiglia: vorrei sapere se, considerati i debiti di mio padre per finanziamenti, prestiti personali, uso carte di credito, l’accettazione dell’eredità implica per me un reale rischio di ereditare di fatto anche l’iscrizione come cattivo pagatore qualora non avessi la possibilità di sanare in questo momento quei debiti, essendoci già pendenze con Comune ed Ufficio Riscossione Equitalia.

La situazione mi preoccupa perché io stessa ho un finanziamento in corso per l’auto di mia proprietà e dovrò andare a rifinanziare la parte restante: non vorrei mai ritrovarmi a vedermi negato un finanziamento per il mancato adempimento dei pagamento di debiti non generati direttamente da me.

Accettando l’eredità del genitore o revocando la precedente rinuncia già presentata al notaio o alla cancelleria del Tribunale territorialmente competente in base al luogo del decesso, l’erede acquisisce la responsabilità personale verso tutti gli obblighi assunti in vita dal de cuius (nella fattispecie, il genitore).

Quindi, laddove l’erede non riuscisse ad onorare il pagamento delle rate previste dal piano di ammortamento concordato con il proprio genitore, potrebbe essere verosimilmente segnalato in una centrale Rischi pubblica o privata.

Invece, per quanto attiene le segnalazioni già registrate a nome del de cuius, verrà annotato chi è il nuovo soggetto obbligato ad adempiere a partire da una determinata data (quella di revoca della rinuncia). Dipenderà solo da chi sarà chiamato a valutare il merito creditizio dell’erede obbligato e ad interpretare l’annotazione eventualmente visualizzata nel corso della consultazione delle banche dati dei cattivi pagatori, se considerare l’erede meritevole, o meno, del rifinanziamento richiesto.

2 Dicembre 2021 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Debiti ed eredità – Accettazione per revoca della rinuncia già presentata e possibile annotazione dei dati identificativi degli eredi obbligati nelle segnalazioni negative registrate in vita a carico del de cuius