Quota di possesso di un immobile da parte di un debitore esattoriale – Cosa può succedere?

Mio fratello debitore con Agenzia delle Entrate Riscossione per circa 120 mila euro ha ereditato come tutti noi la casa dei nostri genitori. Tenendo conto che il valore catastale dell’abitazione risulta essere di euro 50 mila, che mio fratello debitore è possessore del solo 6,6 % dell’immobile la mia domanda è : in caso di azione esecutiva nei suoi confronti rischiamo di vederci vendere la casa?

Il giudice adito dall’Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) potrebbe disporre la separazione fisica del bene corrispondente alla quota del debitore (in modo da poter successivamente espropriare la porzione di immobile di proprietà esclusiva del debitore), ma non può sicuramente imporre, al debitore ed agli altri comproprietari incolpevoli, di sostenere le spese per enucleare dell’intero immobile, la porzione esclusiva spettante al debitore inadempiente. Si tratta di una soluzione che potrebbe essere perseguita solo con il consenso di tutte le parti coinvolte, ammesso che risulti fattibile dal punto di vista progettuale e di regolarità edilizia.

Come approccio alternativo il giudice potrebbe disporre l’espropriazione dell’intero, per poi distribuire ai comproprietari non debitori la quota del ricavato loro spettante: anche questa tuttavia, è una soluzione solamente teorica, considerato che l’opposizione dei comproprietari avrebbe vita facile una volta proposta in tribunale.

Il giudice, allora, potrebbe optare per mettere all’asta la quota di proprietà, nella speranza (missione pressoché impossibile) di trovare un soggetto sano di mente che volesse investire ficcandosi in un ginepraio condominiale che presenta solo svantaggi e nessun vantaggio, nemmeno in prospettiva.

Il tutto si ridurrà, allora, nella possibilità concreta di iscrizione ipotecaria sull’immobile, anche tenuto conto che i tentativi di espropriazione ipotizzati sopra, potrebbero essere vanificati semplicemente facendo assumere al debitore inadempiente la residenza nell’immobile ereditato.

9 Gennaio 2021 · Annapaola Ferri

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Equitalia: pignoramento immobile con possesso di una minima quota
Ho un debito con Equitalia per 36 mila euro e ho ricevuto un avviso di ipoteca di un immobile di cui sono proprietario, per ereditá, solo per una minima parte. Infatti l'immobile, dove tuttora vive mia madre con i miei 3 fratelli, appartiene a mia nonna per 1/7, per 5/7 appartiene ai miei zii e per 1/7 apparteneva a mio padre che morí nel 2004. Quindi con la morte di mio padre questo 1/7 é stato diviso per metá a mia madre e l'altra meta é andata a me e ai miei 3 fratelli. Detto questo vorrei chiedervi se possono ...

Immobile ereditato da più coeredi di cui uno debitore esattoriale
Mio fratello ha circa 140 mila euro di debiti con Equitalia: al momento possiede due proprietà ma sono terreni non case, ma quando i nostri genitori verranno a mancare erediteremo la loro casa che sarà quindi da dividere tra noi due fratelli. Volevo sapere: la casa è di mio padre ma qualora dovesse mancare solo lui mia mamma potrebbe rimanerci ho la parte di mio fratello verrebbe immediatamente pignorata? Quando non ci saranno più entrambi Equitalia può pignorare solo la proprietà di mio fratello? Come fa a dividere una casa? Ci sono delle soluzioni per evitare il tutto ? ...

Immobile e debiti con la PA per cui agisce Agenzia delle Entrate Riscossione - Usufruttuario non debitore e proprietario debitore
Ho 57 anni e sono usufruttuario vitalizio (con scrittura registrata all'Ader) di un monolocale di proprietà di mio fratello (63 anni), il quale solo recentemente mi ha detto di essere debitore dell'Agenzia delle Entrate per 90 mila euro (cifra che supera di 30 mila euro il valore del monolocale). Premesso che il monolocale non è ancora stato ipotecato e che mio fratello vive in un casa di proprietà della moglie, io temo che il monolocale verrà presto ipotecato. Ciò detto, devo temere che dopo l'ipoteca ci sarà il pignoramento con conseguente mio sfratto? Oppure potrò godere dell'appartamento fino alla mia ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Quota di possesso di un immobile da parte di un debitore esattoriale – Cosa può succedere?