Credito residuo dopo vendita all’asta dei beni ceduto a banca – Cosa posso fare?


A seguito della vendita all asta dei miei beni immobiliari, la cifra da saldare alla banca non è stata pienamente soddisfatta e ora mi ritrovo che il credito è stato ceduto ad una società di recupero.
Chiedo cosa posso fare? Non avendo io più nulla solo un lavoro da 1200 al mese che mi permette di sopravvivere?

E’ tardi per rimediare: avrebbe dovuto rivolgersi ad un Organismo per la Composizione delle Crisi da Sovraindebitamento (OCCS) per chiedere al giudice l’applicazione della legge 3/2012.

Sicuramente avrebbe dovuto, comunque, procedere alla liquidazione volontaria dei beni immobili detenuti, ma con la differenza che le sarebbe stata concessa l’esdebitazione, ovvero l’annullamento del debito residuo post vendita all’asta dei beni di proprietà.

Adesso, invece, potrà subire il pignoramento dello stipendio nella misura del 20% al mese, cioè rischia un prelievo mensile, in busta paga, di 240 euro.

30 Aprile 2021 · Ludmilla Karadzic



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Credito residuo dopo vendita all’asta dei beni ceduto a banca – Cosa posso fare?