Costi fissi di conto corrente e probabile imminente prelievo forzoso governativo


Non da escludere un prelievo forzoso come quello che Giuliano Amato perpetrò, nel luglio 1992, in danno di tutti i correntisti italiani

In riferimento a questo quesito, ritengo di essermi espresso male: noi vorremmo che questi 100 mila euro restassero sul conto al momento, senza alcun investimento, ma mio zio continua a ricevere telefonate intimidatorie dalla banca : i soldi così non stanno al sicuro, bisogna obbligatoriamente investirli, altrimenti li perdete tutti, ci sono enormi imposte da pagare per tenerli così. Ora vorrei sapere se oltre all’imposta di bollo, ai costi di gestione del conto, alla perdita per inflazione.. quali siano gli altri costi ( presumo inventati) di cui parlano.

La tenuta di un conto corrente presenta costi fiscali (imposta di bollo) e costi di gestione fissi e variabili: i primi sono costi che non cambiano a seconda del tipo di utilizzo che si fa del conto corrente. Rientrano in questa categoria: il canone mensile di gestione del conto corrente. il canone annuo della carta di debito (bancomat) e della eventuale carta di credito che servono per prelevare contanti e/o per pagare.

E’ probabile che, visti i tempi che corrono, il governo vari una patrimoniale sui depositi in conto corrente: un prelievo forzoso tipo quello che Giuliano Amato (l’attuale Presidente della Consulta) perpetrò, in una notte del luglio 1992, in danno di tutti i correntisti italiani. Forse a questo si riferiscono i funzionari di banca quando asseriscono che i soldi in conto corrente non sono al sicuro.

Altro aspetto della questione, a cui, forse, si riferiscono i funzionari di banca, riguarda i costi dell’inflazione che gravano su un importo di 100 mila euro lasciato sul conto corrente: per farla breve diciamo che 10 mila euro lasciati in conto corrente nel 2016 diventano nel 2022, a causa esclusiva dell’inflazione, 8.774 euro (una riduzione do oltre il 12% in un quinquennio. Eppure, gli effetti inflattivi sono stati modesti fino a ieri, di certo non comparabili con gli aumenti registrati negli ultimi mesi e che si prevede cresceranno nei prossimi anni.

9 Luglio 2022 · Simonetta Folliero

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: , ,


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 221 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Costi fissi di conto corrente e probabile imminente prelievo forzoso governativo. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.