Copertura assicurativa INAIL – Sempre obbligatoria?


All’assicurazione obbligatoria INAIL è tenuto il datore di lavoro che occupa personale in attività ritenute rischiose dal DPR 1124/1965

Sono un dipendente privato e sulla mia busta paga ho notato che mancano i versamenti INAIL: chiedendo al mio datore di lavoro mi ha detto che la mia mansione lavorativa non rientra tra quelle ritenute a rischio dall’INAIL e dunque soggetta alla copertura assicurativa obbligatoria. È plausibile?

All’assicurazione obbligatoria sono tenuti tutti i datori di lavoro che occupano lavoratori dipendenti e lavoratori parasubordinati nelle attività che la legge (Testo Unico – DPR 1124/1965) individua come rischiose.

Le tipologie di attività rischiose sono suddivise in due grandi gruppi:

1) le attività svolte attraverso l’utilizzo di macchine, apparecchi e impianti a pressione, elettrici e termici oppure svolte in laboratori e ambienti organizzati per lavori e per la produzione di opere e servizi che comportino l’impiego di dette macchine, apparecchi o impianti. L’obbligo sussiste anche se l’uso di macchine, apparecchi o impianti avviene in via transitoria, per dimostrazione, per esperimento o non è attinente all’attività esercitata e permane indipendentemente dalla grandezza e dalla potenza delle macchine stesse. Nell’assicurazione sono comprese le lavorazioni complementari e sussidiarie, anche se svolte in locali diversi e separati da quelli in cui si svolge la lavorazione principale.

2) le attività (elencate dall’articolo 1 del testo unico che, per loro natura, presentano un elevato grado di pericolosità anche se svolte senza l’ausilio di macchine, apparecchi e impianti per le quali c’è una presunzione assoluta di rischio, ad esempio: lavori edili e stradali, esercizio di magazzini e depositi, nettezza urbana, vigilanza privata, trasporti, allestimento, prova o esecuzione di pubblici spettacoli, etc..

Per i dipendenti addetti a mansioni diverse da quelle sopra elencate, il datore di lavoro non è tenuto a versare premi all’Istituto Nazionale per le Assicurazioni contro gli Infortuni sul Lavoro.

9 Settembre 2022 · Chiara Nicolai

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 301 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse » Copertura assicurativa INAIL – Sempre obbligatoria?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.