Contributi INPS non versati per una attività aperta nel 2010 e chiusa un anno e mezzo dopo » Come è possibile chiedere 8 mila euro per una attività che è durata solo 18 mesi?

Nel luglio 2010 ho aperto, con società snc, una agenzia di viaggi dove ero amministratore , attività chiusa nel dicembre 2011: mi vengono adesso richiesti 8 mila e rotti euri per contributi Inps mai versati. Peccato che la commercialista non mi ha mai detto o ricordato che bisognava pagare nelle scadenze, ad oggi non ho la possibilità di pagare, si possono annullare questi contributi? Come è possibile chiede 8 mila euro Per una attività che è durata 18 mesi?

L’importo è lievitato in ragione degli interessi maturati in questi ultimi sette anni e delle sanzioni civili comminate: purtroppo, i rapporti fra lei e la sua commercialista non riguardano l’INPS. Al massimo, se era stato conferito alla professionista un regolare mandato e se tale mandato prevedeva anche il supporto tecnico per il pagamento di contributi previdenziali ed assistenziali da versare all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, potrà citarla in tribunale per un risarcimento danni.

24 Novembre 2018 · Chiara Nicolai

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Contributi inps e simulazione pensione - Possibile che dopo più di vent'anni di contributi versati spetti un importo di pensione di vecchiaia minore dell'assegno sociale?
Mia moglie 64 anni, con più di 20 anni di contributi, come dipendente: simulando la futura pensione presso l'inps mi dice che andrà in pensione a dicembre 2023, con un importo lordo di 452 euro mensile. Mi chiedo che servono 20 anni di contributi per percepire una pensione più bassa di quella sociale. Vorrei un vostro parere in merito. ...

Mi chiedono 12 mila euro per un debito di seimila risalente al 2011: ma ne guadagno 15 mila lordi in un anno e sono obbligato al mantenimento dei miei figli - Cosa mi succede se non pago?
Sono stato contattato da una società di recupero crediti FIRE Spa che mi sta chiedendo di rientrare di un debito bancario che risale al 2011. La separazione, la perdita del lavoro mi hanno impossibilitato a pagare un passivo di 6 mila euro, che era il mio tetto di max esposizione. Ho ricevuto altre richieste di rientro che però non ho seguito. La società in questione ora mi chiede il rientro di 12 mila e 500 euro (chi fa questo calcolo?) con piano di 150 euro mese per non so quanti anni. Io ho un lavoro che mi porta talvolta 15 ...

Attività chiusa e venduta - Omessa comunicazione INPS
Sono in una situazione che nn riesco a dormire la notte: nel 2007 avevo acquistato una tabaccheria per varie ragioni l'attività non funziona e la vendo nel 2009. Purtroppo non avevo pagato i contributi inps. Per inesperienza nella vendita non è stato comunicata la chiusura del attività e oggi mi ritrovo che l'inps mi richiede contributi da versare dal 2007 venduta nel 2009 ad oggi. La domanda è devo pagare solo gli anni in cui avevo l'attività oppure anche i restanti 10 anni di attività chiusa senza reddito e nessun movimento della partita Iva. E nessun lavoro ancora tutt'oggi io ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contributi INPS non versati per una attività aperta nel 2010 e chiusa un anno e mezzo dopo » Come è possibile chiedere 8 mila euro per una attività che è durata solo 18 mesi?