Contributi INPS non versati per una attività aperta nel 2010 e chiusa un anno e mezzo dopo » Come è possibile chiedere 8 mila euro per una attività che è durata solo 18 mesi?


Nel luglio 2010 ho aperto, con società snc, una agenzia di viaggi dove ero amministratore , attività chiusa nel dicembre 2011: mi vengono adesso richiesti 8 mila e rotti euri per contributi Inps mai versati. Peccato che la commercialista non mi ha mai detto o ricordato che bisognava pagare nelle scadenze, ad oggi non ho la possibilità di pagare, si possono annullare questi contributi? Come è possibile chiede 8 mila euro Per una attività che è durata 18 mesi?

L’importo è lievitato in ragione degli interessi maturati in questi ultimi sette anni e delle sanzioni civili comminate: purtroppo, i rapporti fra lei e la sua commercialista non riguardano l’INPS. Al massimo, se era stato conferito alla professionista un regolare mandato e se tale mandato prevedeva anche il supporto tecnico per il pagamento di contributi previdenziali ed assistenziali da versare all’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale, potrà citarla in tribunale per un risarcimento danni.

24 Novembre 2018 · Chiara Nicolai



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contributi INPS non versati per una attività aperta nel 2010 e chiusa un anno e mezzo dopo » Come è possibile chiedere 8 mila euro per una attività che è durata solo 18 mesi?