Contratto di locazione transitoria in una città del sud per studente universitario che è iscritto ad una università del nord


Può essere stipulato un contratto d’affitto per studente in una città al Sud anche se studio in un’università al Nord?

Gli allegati E ed F (modelli tipo) al decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti del 30 dicembre 2002, che propongono schemi tipo per i contratti di locazione di natura transitoria (la durata minima è di mesi sei e quella massima di mesi trentasei) finalizzati a soddisfare le esigenze abitative degli studenti universitari, prevedono, entrambi, una dichiarazione congiunta delle parti (conduttore e locatore) che prevede la sottoscrizione della formula seguente Secondo quanto previsto dall’Accordo territoriale stipulato ai sensi dell’articolo 5, comma 3, della legge 431/98, tra …………………………depositato il ……………… presso il Comune di ………………………, le parti concordano che la presente locazione ha natura transitoria in quanto il CONDUTTORE espressamente ha l’esigenza di abitare l’immobile per un periodo non eccedente i 3 anni,frequentando il corso di studi di ………………… presso l’Università di ……………………………… .

28 Settembre 2020 · Rosaria Proietti



Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Contratto di locazione transitoria in una città del sud per studente universitario che è iscritto ad una università del nord