Apertura di credito in conto corrente garantita da ipoteca su immobile del debitore principale e su immobili dei terzi datori di ipoteca

A seguito di debiti di mio padre con un ente, che ha chiesto di rientrare a rate con garanzia di fideiussione, abbiamo aperto un conto corrente ipotecario. La banca ha messo mio padre come debitore e datore d’ipoteca, me e mia madre come terzi datori d’ipoteca, ipotecando sia l’immobile di mia proprietà che quello dei miei genitori.

In caso non riuscissimo a pagare le rate e venisse riscattata la fideiussione la banca 1) pignorerebbe prima il mio immobile o quello dei miei genitori o entrambi? 2) risponderei oltre che dell’immobile anche dei miei beni presenti e futuri in caso non fossero sufficienti gli immobili a soddisfare il creditore?

L’articolo 2868 del codice civile stabilisce che chi ha costituito un’ipoteca a garanzia del debito altrui non può invocare il beneficio della preventiva escussione del debitore, se il beneficio non è stato convenuto.

In altre parole bisogna esaminare il contratto sottoscritto dal terzo datore di ipoteca per verificare se per quest’ultimo è previsto il beneficio di preventiva escussione del debitore principale (nella fattispecie, suo padre).

Il terzo datore di ipoteca risponde del credito insoddisfatto dal debitore principale nei limiti del ricavato dall’eventuale espropriazione dell’immobile di proprietà: a meno che non sia stato sottoscritto dal terzo datore di ipoteca anche un contratto di garanzia a favore del creditore per l’importo del prestito concesso, nella cui ipotesi il terzo datore di ipoteca risponde dei propri beni (presenti e futuri) fino a soddisfazione dell’intero credito (qualora il ricavato dall’espropriazione dell’immobile di proprietà del terzo datore di ipoteca non fosse sufficiente a coprire lo scoperto lasciato dal debitore principale).

6 Aprile 2020 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Prescrizione dell'ipoteca e del credito garantito in caso di acquisto dell'immobile ipotecato da parte di un terzo (non debitore)
Ho acquistato ventidue anni fa un immobile gravato da ipoteca a favore di un banca per ottantamila euro: l'ipoteca, decorsi i venti anni (dalla data di prima iscrizione), è stata poi rinnovata dal creditore. Il mese scorso mi ha scritto il legale di una società cessionaria di recupero crediti invitandomi a pagare il debito residuo garantito da ipoteca, che ammonta a circa 65 mila euro, compresi gli interessi maturati. Ho eccepito che il credito è ormai prescritto per decorso del termine decennale, ma l'avvocato mi ha riposto, con una raccomandata AR, asserendo che, essendo operativa l'ipoteca, il credito garantito non ...

Prelievo dal conto corrente di mio padre defunto di quanto necessario a pagare le spese funebri - La banca mi dice che devo presentare la successione anche se mio padre non aveva immobili e sul conto corrente ci sono poche migliaia di euro
Mio padre è deceduto il 23/11/2018, mi sono informata alla sua banca e risulta avere solo i soldi giusti per pagare la fattura delle spese funebri. Non possiede altro, neanche immobili. Mi hanno detto che ci vorrà un mese perché inviteranno le carte all'Agenzia delle Entrate, in più dovrò pagare 75 euro. Ma io so che con fattura alla mano dovrebbero liquidarmi subito. ...

Apertura conto corrente intestato ad eredità beneficiata
Io e mio fratello abbiamo accettato con beneficio di inventario l'eredità di nostro padre, come unici eredi: l'eredità con beneficio di inventario consisteva solo in porzione di immobili, non esistevano conti correnti. Abbiamo richiesto e ottenuto autorizzazione del Giudice a vendere le quote di immobile ereditate. Il giudice ha disposto che le somme vengano depositate in un conto o libretto postale o bancario intestato a EREDITÀ BENEFICIATA DEL DE CUIUS NOME COGNOME. Abbiamo notevoli difficoltà a individuare una banca o ufficio postale che faccia tale conto o libretto, adducendo motivazioni come prodotto non esistente, ufficio postale in comuni differenti dal ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Apertura di credito in conto corrente garantita da ipoteca su immobile del debitore principale e su immobili dei terzi datori di ipoteca