Consigli sulla successione e/o donazione

Vorrei sapere se qualcuno può aiutarmi su questo argomento, la mia situazione attuale vede mia madre è deceduta 3 mesi fa e gli eredi siamo io, mio fratello e mio padre.

Il patrimonio che sarà soggetto della successione e/o donazione è il seguente:

una casa (prima casa di residenza) valore approssimativo € 170.000
una casa (seconda casa) con terreni boschivi del valore approssimativo € 80.000.

Le tasse sulla seconda casa in particolare ci stanno dissanguando avendo mio padre una pensione di circa 1.300 euro mensili più la misera pensione di reversibilità di mia mamma ancora non quantificata; mio fratello abita e contribuisce alle spese con lui, io ho una famiglia e vivo per conto mio e non riesco a contribuire alle spese.

Cosa si può fare in termini di donazione o similari per non pagare tasse esose almeno sulla seconda casa?

Senza ricorrere ad alchimie fiscali e/o a suggerimenti alla Wanna Marchi, improbabili benchè gratuiti, mi limito a rilevare, consapevole di deluderla e di essere tacciato di banalità, che nelle condizioni esposte la soluzione più lineare ed affidabile è quella di disfarsi della seconda casa, vendendola.

27 febbraio 2016 · Simone di Saintjust

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Donazione di un immobile » Ecco quando è possibile effettuarla senza dover pagare il notaio
Ecco quando è possibile effettuare la donazione di un immobile senza dover pagare le spese notarili. Effettuare la donazione di un bene senza pagare notaio e tasse, in alcuni casi, è possibile. Come noto, non tutte le donazioni necessitano dell'atto pubblico (rogito notarile e presenza di due testimoni), ma solo ...
Lesione della quota riservata ai legittimari - La donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà
Al fine di stabilire se il patto di disposizione patrimoniale compiuto in vita dal de cuius sia lesivo della quota riservata ai legittimari, la donazione con riserva di usufrutto deve essere calcolata come donazione in piena proprietà. Infatti, ai fini della riunione fittizia, il valore dei beni donati in vita ...
Donazione di immobile a parenti o amici per evitare il pignoramento » Quando è possibile e quando diventa reato
Effettuare la donazione del proprio immobile ad amici e parenti, per sfuggire al pignoramento, è in alcuni casi, un opzione valida, mentre in altri, è configurabile come reato: facciamo chiarezza sulla questione. E' possibile effettuare la donazione della propria casa per sfuggire al pignoramento? Se un contribuente si sottrae dal ...
Eredità » Meglio donazione prima del decesso o semplice successione?
Nell'articolo che segue, ci poniamo una domanda: per un genitore è più conveniente, fiscalmente parlando e prima del decesso, fare una donazione del proprio patrimonio ai figli o lasciare che i figli si dividano l'eredità dopo il decesso? Il tema, naturalmente, è di quelli di grande attualità: innanzitutto, va detto ...
La mancanza di rapporto diretto tra donante e donatario non assume alcun rilievo preclusivo al sussistere di una donazione indiretta
La donazione indiretta si caratterizza per il fine perseguito e non già per lo strumento negoziale adottato a tal scopo, che dunque può essere costituito da qualunque contratto o da più contratti collegati. Ad esempio, la giurisprudenza ha rinvenuto una donazione indiretta nel collegamento tra contratto preliminare e definitivo di ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca