Comunicazione beni posseduti per pignoramento INPS e rischio di fermo amministrativo

Argomenti correlati: ,

Dopo una visita infruttuosa di un incaricato per pignoramento da parte dell’INPS, mi è stato lasciato un biglietto che mi intima di comunicare entro quindici giorni beni in mio possesso e la loro ubicazione.
Premesso che posseggo solo una macchina, sono obbligato a fornire questi dati? Cosa rischio? Inoltre è auspicabile che la macchina non subisca un fermo amministrativo, visto il poco valore ed il fatto che non avrei più un mezzo per recarmi al lavoro?

E’ obbligato a comunicare i dati, compreso il possesso del veicolo, informazione che, oltre tutto, può essere ottenuta da una semplice visura al PRA.

Il fermo amministrativo può essere disposto su beni mobili di scarso valore: serve proprio ad indurre il debitore a pagare il debito, pena l’impossibilità di utilizzare il veicolo.

Il fermo può essere evitato se si svolge attività di lavoro autonomo o professionale laddove è richiesto l’utilizzo della macchina. Non può essere evitato se il debitore è un lavoratore dipendente che si serve dell’automobile per recarsi sul posto di lavoro.

25 Ottobre 2020 · Paolo Rastelli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Possibile disporre il fermo amministrativo sul veicolo di proprietà di un convivente del debitore?
Io e il mio compagno siamo andati a convivere a settembre 2016 avevamo fatto due attestati di famiglia in quanto lui ha dei problemi con Equitalia. Lui sulla sua vecchia residenza che viveva con genitore e due fratelli si è trovato con la macchina sotto fermo amministrativo per colpa di suo fratello che non ha pagato delle cose, ora noi abitiamo in una provincia diversa, da poco è nato nostro figlio quindi in comune ci han detto che ora attestato di famiglia e unico. Ora vorrei sapere se c'e rischio che mi mettono la mia auto sotto fermo amministrativo? ...

Spese fermo amministrativo che non so se riuscirò a pagare
Ho avuto un fermo amministrativo a seguito incidente per colpa, fermo amministrativo di 3 mesi. La mia macchina è incidentata e da rottamare in quanto la spesa per la riparazione supera di gran lunga il valore (auto di 17 anni). E' stata messa in custodia in un deposito. scaduti i 3 mesi dovrò pagare il carro attrezzi e appunto la custodia, che mi verrà a costare parecchio, ed essendo disoccupato, e avendo già pagato una multa salata precedentemente, non so se riuscirò a pagare queste spese (ovviamente farò di tutto per saldare il debito visto che la colpa è mia) ...

Vendere auto con fermo amministrativo dopo la sospensione ottenuta pagando la prima rata della definizione agevolata o di un piano di dilazione
Ho un'auto con fermo amministrativo da ex Equitalia: ho proceduto con la rottamazione delle cartelle e dovrei ricevere a breve il piano di rateizzazione. Domande: Se pago la prima rata e presento i documenti che attestano il pagamento al PRA, posso rimuovere il fermo e successivamente vendere la macchina? Cosa succede se pago solo la prima rata, rimuovo il fermo e vendo la macchina? Esiste qualche procedura per ri-attivare il fermo su un veicolo che oramai non é più di mia proprietà? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Comunicazione beni posseduti per pignoramento INPS e rischio di fermo amministrativo