Come svincolare un mutuo concesso ad una srl e garantito da ipoteca volontaria iscritta su un bene immobile dell’amministratore


Sono amministratore di una società a responsabilità limitata senza debiti se non il residuo di un mutuo (sempre pagato regolare) di 200 mila euro euro con capitale residuo di 90 mila euro da estinguere. Come ipoteca per avere il mutuo ho inserito un immobile personale. Ora vorrei chiudere la ditta (in attivo) per espatriare e fare altro. Posso trasferire la rata del mutuo al mio conto personale? Eventualmente vendessi la ditta senza estinguere il mutuo posso continuare a pagare le rate personalmente? In parole povere vorrei svincolare il mutuo sul mio bene personale dalla società. Mi é stato detto che non é possibile e mi sembra una cosa davvero strana… Sono un ottimo pagatore e ho una ditta in attivo… ma mi sembra di vivere un incubo….

Per risolvere il problema il garante del mutuo concesso alla srl deve trasformarsi in debitore principale in modo che qualora il mutuo non fosse rimborsato regolarmente dalla srl alienata, venisse escluso il rischio di espropriazione forzata del bene ipotecato di proprietà del garante.

Se queste sono le premesse il garante, che peraltro si definisce ottimo pagatore, deve chiedere un nuovo prestito finalizzato ad estinguere il vecchio mutuo concesso alla srl, anche trasferendo la garanzia ipotecaria dal vecchio al nuovo prestito.

5 Gennaio 2022 · Giorgio Martini



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come svincolare un mutuo concesso ad una srl e garantito da ipoteca volontaria iscritta su un bene immobile dell’amministratore