Come si capisce se una cartella esattoriale è prescritta?

Io ho una cartella dell'agenzia delle entrate non pagata, infrazione fatta nel 2007: l'hanno messa a ruolo nel 2011 e notificata nel 2014. È prescritta? è anche decaduta? Sì conta da ruolo o dal 2007? Non mi è arrivato nulla, ma ora che c'è l'agenzia non vorrei avere problemi. È il caso di fare ricorso? Non vorrei che mi tormentasse per anni o prendessero dallo stipendio.

Per capire se una cartella esattoriale è prescritta, bisogna recarsi negli uffici dell'Agenzia delle Entrate Riscossione (ADER) e chiedere copia (accesso agli atti) delle relate di notifica relative alla cartella esattoriale e qualsiasi comunicazione intercorsa con il destinatario del titolo esecutivo ed alla cartella esattoriale inerente (avvisi di intimazione al pagamento, tentativi, anche infruttuosi, di azione esecutiva o cautelare).

Inutile affidarsi alle visure online degli estratti di ruolo perché le informazioni correlate alla data di esecutività del ruolo e/o alla data di notifica della cartella esattoriale possono essere non corrette, senza alcuna ricaduta in termini di responsabilità per il concessionario della riscossione trattandosi, comunque, di atti non ufficiali. Il modulo da compilare per effettuare un accesso agli atti è disponibile qui.

La prescrizione interviene se sono passati cinque anni (tre per cartelle esattoriali originate dall'omesso versamento della tassa automobilistica) dall'ultima comunicazione effettuata da ADER e non sono state adottate misure esecutive come il pignoramento del conto corrente, dello stipendio/pensione, l'iscrizione di fermo amministrativo o di ipoteca.

Se la cartella esattoriale è stata impugnata innanzi al giudice competente e ne è seguita una sentenza, la prescrizione è decennale.

Di eventuale decadenza della cartella esattoriale inutile parlarne dal momento che la decadenza avrebbe dovuto essere eccepita nel termine di 60 giorni decorrenti dalla data di notifica.

E, conviene mettere da parte le solite affermazioni del tipo non mi è arrivato mai niente perché l'Italia è piena di debitori esattoriali pignorati che non avevano ricevuto niente ma a cui erano stati notificati atti per compiuta giacenza presso l'ufficio postale o l'albo pretorio comunale.

11 maggio 2018 · Lilla De Angelis

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

cartella esattoriale prescrizione e decadenza

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Prescrizione biennale della cartella esattoriale originata da multe – chiarimenti
Dal 1° gennaio 2008 gli agenti della riscossione non possono svolgere attività finalizzate al recupero di somme, di spettanza comunale, per sanzioni amministrative relative a violazione del Codice della strada di cui la cartella di pagamento non è stata notificata entro due anni dalla consegna del ruolo. Lo ha stabilito ...
Legittima la notifica della cartella esattoriale ad erede se atto richiama iscrizione a ruolo a carico del de cuius
In tema di accertamento la circostanza che la cartella di pagamento sia stata notificata all'erede dell'originario contribuente, non ne fa venir meno la legittimità, quando emessa in conformità dell'articolo 25 d.p. r. numero 602 del 1913, come sostituito dall'articolo 11 d. lgs . numero 46 del 1999, poiché, secondo costante ...
Cartella esattoriale – cosa è l'iscrizione a ruolo chi è l'ente impositore
Il Ruolo è un elenco di Contribuenti Debitori che devono pagare un'imposta, una tassa, un contributo, una sanzione, un canone o altro e che non hanno versato o potuto versare direttamente all'ENTE Creditore (Stato, Regione, Provincia, Comune, INPS, INAIL, Consorzio, Ordine, Albo, Cassa di Previdenza Professionale etc.). Il Ruolo, ovvero ...
Cartella esattoriale originata da contributi previdenziali e assistenziali – nessuna pausa estiva per il ricorso
Il recente provvedimento del direttore dell'agenzia delle Entrate del 24 marzo 2010 ha modificato il precedente provvedimento del 2 marzo recante: “Modifiche al modello della cartella di pagamento, ai sensi dell'articolo 25 del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973, numero 602”. Il citato provvedimento del 2 marzo scorso ...
Estratto di ruolo - Equitalia può produrlo in giudizio al posto della cartella esattoriale
Il ruolo costituisce un titolo esecutivo ai sensi del quale, per la riscossione delle somme non pagate, il concessionario procede ad espropriazione forzata. La cartella esattoriale non è altro che la stampa del ruolo in unico originale, notificata alla parte. L'estratto di ruolo è una riproduzione fedele ed integrale degli ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca