Come pervenire ad un accordo a saldo stralcio con una società di recupero crediti

Dopo essere rimasta a casa per i soliti motivi di crisi nel 2009 ho aperto una partita iva e mi sono abilitata come Agente Immobiliare.

In questi anni, tamponando le varie situazioni di carenze lavorative, sono “caduta” nelle carte revolving e mi sono indebitata. Ho due carte revolving con le quali non sono in regola con i pagamenti. Per una sono in trattativa per un accordo transattivo a saldo stralcio. Per l’altra residuo uno scoperto di 5 mila euro a cui non sono in grado di far fronte.

I miei genitori mi potrebbero aiutare e potrei stralciare 2000 circa su 5 mila.
Al momento ho 2 rate in sospeso: mi chiamano ma mi terrorizzano dicendo che mi faranno il recupero legale …

Potrei chiudere anche qui con un saldo stralcio?

Può provarci al prossimo contatto telefonico del terzo tipo, ricambiando gli interlocutori della società di recupero crediti che, dall’altra parte della linea, sollecitano il pagamento e minacciano azioni legali punitive con la stessa moneta: ovvero il terrorismo psicologico.

Sono piena di debiti, non pago le rate del mutuo di casa mia da tempo e la banca mi ha già inviato comunicazione di DBT (Decadenza dal beneficio del termine) iniziando l’iter per l’espropriazione.

Equitalia mi ha pignorato il conto corrente per tasse, tributi locali e contributi previdenziali non versati e la finanziaria a cui avevo, alcuni anni fa, richiesto ed ottenuto un prestito di 20 mila euro, che non potrò più rimborsare, ha avviato un’azione esecutiva per il pignoramento presso terzi delle provvigioni di agente immobiliare.

Mi sono rivolta ad una agenzia debiti per tentare di tamponare le richieste dei creditori e sto valutando la possibilità di presentare un piano del consumatore fruendo della legge 3/2012 sul sovraindebitamento.

Ma anche gli avvocati vogliono essere pagati: i miei genitori mi hanno consegnato in questi giorni mille euro per gli onorari richiesti da chi mi sta prestando assistenza: se lei ritiene che possano servire a chiudere, a saldo stralcio, la posizione della revolving per la quale mi state contattando, vedrò di chiedere all’avvocato di avere un altro po’ di pazienza …

3 Febbraio 2016 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Percentuale della quota capitale per un accordo transattivo a saldo stralcio con società di recupero crediti
Quali sono i parametri di riferimento per un saldo a stralcio conveniente per il debitore? ...

Trattativa saldo e stralcio – recupero crediti richiede ISEE (Parte seconda)
Il lavoro da quest'anno è a tempo indeterminato (mi sono sbagliato ieri): il riferimento è a questo topic. Poi cito Vs. risposta: "Dall'altra il debitore che preferisce prendere tempo ed attendere, magari, la cessione di seconda mano del credito ad altra società con la conseguente possibilità di ridurre ancora l'importo da versare a saldo stralcio" In realtà io voglio saldare senza perdere tempo, gestendo una trattativa che mi possa far adempiere a questa cosa, senza pesare sul bilancio famigliare ed è per questo ho trovato un lavoretto extra. La mia domanda è come gestire la richiesta Isee. Ieri sono passato ...

Accordo a saldo stralcio con società di recupero crediti
Ho un prestito con una società di recupero crediti insoluto e vorrei pagare una cifra per intero a saldo stralcio: la mia domanda mi devo mettere d'accordo telefonicamente con loro o inviare via email qualcosa? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come pervenire ad un accordo a saldo stralcio con una società di recupero crediti