Come ottenere assemblea condominiale con condomino presente in videoconferenza


Bisogna innanzitutto contattare i condomini per raccogliere il consenso della maggioranza di essi e trasmettere la documentazione all’amministratore

Dall’amministratore del condominio in cui sono proprietario di un garage, ricevo INASPETTATA convocazione di assemblea STRAORDINARIA, alla quale avrei interesse a partecipare se non fosse che il condominio è situato nella città in cui NON ABITO, e a oltre 800 Km da quella in cui invece abito: all’inconveniente io potrei attualmente ovviare semplicemente partecipando all’assemblea per via telematica, come consentito e normato (se non sbaglio) dalle modifiche del Codice Civile effettuate nel 2020. L’amministratore però – ovviamente al corrente della mia difficoltà di cui sopra – ha convocato DI SUA INIZIATIVA l’assemblea esclusivamente nel suo studio e senza offrirmi nemmeno la possibilità di provare a chiedere ai condomini il consenso all’assemblea “mista”.
Chiedo: considerate le premesse (innanzitutto quindi che si tratta di Assemblea straordinaria, dunque di per sè IMPREVEDIBILE), posso, A CONVOCAZIONE ormai AVVENUTA, chiedere e ottenere che l’amministratore mi consenta la partecipazione telematica a quest’assemblea, e con quale procedura?

L’articolo 66 del codice civile (Disposizioni per l’attuazione del codice disposizioni transitorie) al comma 5 bis (comma inserito dall’articolo 63 comma 1-bis lettera b) del decreto legge 104/2020 e successivamente modificato dall’articolo 5-bis, comma 1), del decreto legge 125/2020 ) prevede che, anche ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso della maggioranza dei condomini (in numero e non in millesimi ndr), la partecipazione all’assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza.

Dunque, non le resta che contattare i condomini (se non per questa assemblea, almeno per la prossima) per raccogliere il consenso della maggioranza di essi e trasmettere la documentazione all’amministratore onde ottenere l’autorizzazione a collegarsi da remoto, amministratore il quale dovrà pure attrezzarsi con la scelta e l’acquisizione di una piattaforma di videoconferenza (che di solito non è gratuita per il partecipante che organizza la call conferenze, se non si vogliono tollerare brusche e continue interruzioni della versione demo, allo scadere di intervalli temporali di pochi minuti).

21 Settembre 2022 · Piero Ciottoli

Altri post che potrebbero soddisfare le esigenze informative di chi è giunto fin qui

Altre sezioni che trattano argomenti simili: 


Se il post è stato interessante, condividilo con i tuoi account Facebook e Twitter

condividi su FB     condividi su Twitter

Questo post totalizza 195 voti - Il tuo giudizio è importante: puoi manifestare la tua valutazione per i contenuti del post, aggiungendo o sottraendo il tuo voto

 Aggiungi un voto al post se ti è sembrato utile  Sottrai  un voto al post se il post ti è sembrato inuutile

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it

Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!



Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Come ottenere assemblea condominiale con condomino presente in videoconferenza. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.