Chi deve dichiarare l’intervenuta prescrizione dei crediti vantati dalla Cassa delle Ammende?


L’agenzia delle Entrate Riscossione di Bari in data 16/2/2006 mi ha notificato tre cartelle di pagamento di vari importi dovuti alla cassa ammende (alcun’altra notifica ho ricevuto): chi deve dichiarare la prescrizione del credito?

Naturalmente, la dichiarazione di intervenuta prescrizione del credito non può essere demandata al creditore o all’agente designato per la sua riscossione coattiva, nè tantomeno al debitore stesso: le sezioni Unite della Corte di cassazione, con la sentenza 1864/2011, hanno chiaramente indicato che la giurisdizione per qualsiasi controversia inerente somme dovute alla Cassa Depositi e Prestiti, alla Cassa delle Ammende, ed alla Spese di Giustizia è demandata al Giudice Ordinario. E’ stata, dunque, esclusa la competenza delle Commissioni Tributarie.

Per chi non lo sapesse, aggiungiamo che la Cassa delle Ammende è un ente giuridico di diritto pubblico preposto a finanziare programmi di assistenza, formazione, qualificazione professionale, reinserimento ed inclusione di detenuti, di persone sottoposte a misure alternative alla detenzione, degli stranieri sottoposti ad esecuzione penale.

25 Settembre 2020 · Paolo Rastelli



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Chi deve dichiarare l’intervenuta prescrizione dei crediti vantati dalla Cassa delle Ammende?