Centrale rischi banca d’italia – Scaduti 36 mesi dall’ultimo aggiornamento della posizione debitoria a chi va richiesta la cancellazione?

Se la segnalazione è relativa a un finanziamento ceduto a società terze, il dato non può essere aggiornato. Scaduti 36 mesi dall’ultimo aggiornamento a chi va richiesta la cancellazione? A Banca d’Italia? Si può? Chi deve cancellare?

La cancellazione della posizione è automatica: o meglio, viene inibita la visualizzazione della posizione a tutti, ma il dato viene conservato a scopo di elaborazione statistica.

18 Giugno 2018 · Giorgio Martini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Da dove si rileva la data di ultimo aggiornamento dati e quella di iscrizione del dato della sofferenza segnalata alla Centrale Rischi di Banca d'Italia?
Da dove si rileva la data di ultimo aggiornamento dati e quella di iscrizione del dato della sofferenza segnalata alla centrale rischi di banca d'italia? ...

Segnalazione credito a sofferenza in centrale rischi Banca Italia con cessione del credito avvenuta tre anni fa - Si può richiedere la cancellazione?
Ho una segnalazione di sofferenza a perdita che compare solo a CR banca d'italia: sono passati trentasei mesi dalla cessione del credito (a Ifis). Si può richiedere cancellazione? A chi e come va richiesta tale cancellazione? ...

Vero che la cessionaria del credito non può aggiornare la posizione debitoria già censita nella Centrale Rischi (CR) della Banca d'Italia?
Solo banche e finanziarie possono segnalare il debitore in sofferenza presso la Centrale Rischi delle banca d'Italia: le società che acquistano il credito, ho letto, che non possono aggiornare la segnalazione stessa. E' vero? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Centrale rischi banca d’italia – Scaduti 36 mesi dall’ultimo aggiornamento della posizione debitoria a chi va richiesta la cancellazione?