Soggetto che intenderebbe svolgere la mansioni di amministratore di una SAS


In una SAS il socio, anche se accomandante, che svolge il ruolo di amministratore risponde illimitatamente dei debiti societari.


Sono un cattivo pagatore segnalato al CRIF e ho una pendenza con lo Stato, sto lavorando come sub agente a provvigione e il mio datore di lavoro trattiene 1/5 della provvigione versandola allo stato. Ora mi è stato consigliato di aprire una Sas. Chiedo se essendo io l’amministratore posso aprire un c/c in banca o in posta?
Se mi prendo un compenso come amministratore, il quinto è calcolato solo sul compenso? Lo stato può prendere i soldi della Sas?
Io come amministratore posso usare i soldi della Sas ovvero le spese che sostengo lavorando li imputo alla sas?

Prima di entrare nel merito della questione e visto che il datore di lavoro dell’agente monomandatario versa mensilmente allo Stato il quinto del netto stipendiale, deduciamo che, qualora il pignoramento dello stipendio fosse avvenuto dopo il 3 dicembre 2016 la retribuzione mensile media del soggetto sottoposto ad azione esecutiva di pignoramento dello stipendio superi i cinquemila euro: altrimenti la trattenuta sarebbe di 1/10 (la metà) per importo retributivo inferiore a 2 mila e 500 euro e di 1/7 per uno stipendio da 2 mila e 500 euro a 5 mila euro. Non male.

In una SAS il socio, anche se accomandante, che svolge il ruolo di amministratore risponde illimitatamente dei debiti societari.

In caso di pignoramento presso la sas dello stipendio di amministratore da parte di terzi creditori, l’entità della trattenuta sarà relazionata all’importo stipendiale se il creditore pignorante è lo Stato, come abbiamo già avuto modo di vedere; oppure la trattenuta ammonterà al 20% di quanto percepito dal debitore qualora il creditore procedente fosse una banca, una finanziaria o un privato cittadino.

Le spese del dipendente della SAS sono sottoposte a detrazione o deduzione dallo stipendio lordo secondo le regole contenute nel Testo Unico delle Imposte sul Reddito (TUIR) che sono complicate e richiedono esperienza. Di certo non si si può improvvisare socio amministratore si una SAS, per cui il suggerimento spassionato è quello di non ascoltare chi le consiglia di rivestire il ruolo di socio amministratore di una SAS: di certo si tratta di un soggetto che non le vuole troppo bene.

20 Febbraio 2023 · Simone di Saintjust





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Debiti e recupero crediti » Soggetto che intenderebbe svolgere la mansioni di amministratore di una SAS. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.