Figli a carico nel 730 – ripartizione della percentuale di detrazione fra mamma e papà

Argomenti correlati:

Io e il mio compagno non conviventi e non coniugati abbiamo una figlia in comune: siccome io lavoro poco, abbiamo sempre messo la bambina a carico del papà, ora dai sindacati per fare il 730 mi hanno detto che non essendo coniugati la bambina va messa a carico 50% tra i genitori. Eppure non mi risulta.

La normativa fiscale parla di genitori e non c’è alcun riferimento al requisito ulteriore di genitori coniugati: la detrazione è ripartita, in mancanza di accordo, nella misura del 50 per cento tra i genitori. Se uno dei genitori non può fruire in tutto o in parte della detrazione, per limiti di reddito (nella fattispecie la mamma), la detrazione è assegnata per intero al secondo genitore (nella fattispecie il papà).

Conviene provare a farvi assistere, per la compilazione del 730, presso un altro CAF.

23 Maggio 2022 · Giorgio Valli



Condividi il topic dona e vota


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!


Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Figli a carico nel 730 – ripartizione della percentuale di detrazione fra mamma e papà