Cancellazione delle segnalazioni in Centrale Rischi Banca d’Italia


Ho tre posizioni debitorie molto vecchie che escono in centrale rischi: due posizioni escono con tipo di garanzia personale di prima istanza ed una con assenza di garanzie reali e/o privilegi. Due di queste posizioni nel corso del tempo sono state indicate come “sofferenze – crediti passati a perdita”. Tenuto conto che sono posizioni aperte dal 1995 e che da oltre dieci anni non mi pervengono comunicazioni è possibile cancellarli dalla centrale rischi?

Se le due posizioni classificate a sofferenza sono state dichiarate in bilancio a perdita per l’intero importo a debito esse non saranno più rinnovate mensilmente a decorrere dalla data di passaggio a perdita e verranno oscurate decorsi 36 mesi dalla data di ultimo aggiornamento mensile.

La terza posizione, al momento, potrà scomparire solo dopo che siano passati tre anni dalla data in cui l’importo dovuto sarà stato integralmente appostato a perdita. Per accelerare i tempi di cancellazione l’unica alternativa è quella di contattare il creditore (banca o finanziaria) e provare a raggiungere un accordo transattivo a saldo stralcio.

17 Marzo 2021 · Ornella De Bellis

Solo per informazione: lavoro in una grande finanziaria. I dati e le iscrizioni non si cancellano mai. Si cancellano dal CRIF,ma non dalle banche dati interne (che ci scambiamo anche con altre finanziarie).Per cui non risultare piu’ in CRIF non significa nulla.

Grazie per il contributo al lettore anonimo

18 Marzo 2021 · Ornella De Bellis



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Cancellazione delle segnalazioni in Centrale Rischi Banca d’Italia