Come si calcola partendo dalla rendita catastale il valore dell’immobile da inserire nella DSU/ISEE?

Per la casa di residenza come si calcola, partendo dalla rendita catastale, il valore dell’immobile da inserire nella DSU/ISEE?

Il valore da riportare nella DSU/ISEE di un immobile di proprietà (abitazione principale o meno) è pari alla base imponibile ai fini IMU: la base imponibile ai fini IMU si determina rivalutando la rendita catastale del 5% (si aggiunge il 5% del suo valore alla rendita catastale) e poi si moltiplica la rendita catastale rivalutata per:

  • 160 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale A e nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, con esclusione della categoria catastale A/10;
  • 140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C/3, C/4 e C/5;
  • 80 per i fabbricati classificati nelle categorie catastali A/10 e D/5;
  • 60 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione dei fabbricati classificati nella categoria catastale D/5; tale moltiplicatore è elevato a 65 a decorrere dal 1° gennaio 2013;
  • 55 per i fabbricati classificati nella categoria catastale C/1.

9 Febbraio 2019 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Mutuo nella determinazione del valore Isee
Mia moglie ed i miei tre figli hanno la residenza a Roma in una casa in affitto. Io, il padre, ho la residenza in un abitazione nel comune di Roma, di mia proprietà con un MUTUO, e solamente il domicilio nell'indirizzo di Roma in cui risiedono moglie e figli. Mia moglie deve presentare la domanda per la determinazione del valore ISEE. Su tale domanda il valore del mutuo (e la mia conseguente proprietà mutuata) va riportato? A me stanno dicendo che non avendo la residenza a Roma, devo segnalarne solamente il valore come se fosse solo proprietà senza mutuo. ...

[risposta] MUTUO NELLA DETERMINAZIONE VALORE ISEE
Mi scusi, ma non è chiaro se lei abbia o meno la residenza nel comune di Roma. Tuttavia credo che la cosa non rivesta eccessiva importanza. Ci sono due sezioni nella DSU/ISEE che riguardano gli immobili: quella relativa alla casa di abitazione del nucleo familiare; quella relativa al patrimonio immobiliare del nucleo familiare. Nella sezione che riguarda la casa di abitazione del nucleo familiare, vengono richieste al dichiarante le informazioni relative alla casa in cui risiedono tutti i componenti del nucleo. E' possibile che non tutti i componenti risiedano nella stessa abitazione: in tal caso, il dichiarante deve scegliere come ...

Compilazione DSU per ISEE - Valore IMU della quota di immobile posseduto e scala di equivalenza per il nucleo familiare
Convivo con il padre di mia figlia, che ha compiuto tre anni a gennaio 2020, ma non siamo sposati: nella casella "relazione con il dichiarante" che lettera si deve mettere? Inoltre, dato che entrambi abbiamo svolto attività di lavoro per più di sei mesi nell'anno di riferimento dei redditi dichiarati lavorato, il valore della scala di equivalenza (tenendo conto della maggiorazione prevista) è di 2,04, di 2,24 o di 2,34? Il mio compagno ha un patrimonio immobiliare ereditato dal padre al 20% tra cui la casa in cui vive la madre che è titolare della quota maggiore di eredità. Nella ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Come si calcola partendo dalla rendita catastale il valore dell’immobile da inserire nella DSU/ISEE?