Bonus smartphone – Come funziona e come fruirne?

Ho sentito dire che il Governo sta lavorando per il cosiddetto bonus smartphone, ovvero un incentivo che permetterebbe alle fasce più deboli di potersi permettere un dispositivo all’avanguardia.

E’ vero?

Dopo il cashback di Natale, il bonus PC e i vari incentivi legati a vacanze, mobilità e banda larga, ora è il momento del bonus smartphone: un emendamento alla manovra 2020 in discussione alla Commissione Bilancio della Camera, firmata dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Andrea Martella, sta per introdurre un vero e proprio “kit digitalizzazione” per chi ha un reddito ISEE inferiore a 20mila euro.

Per ridurre il divario digitale, l’esecutivo sta pensando di concedere a 250mila famiglie l’opportunità di ricevere uno smartphone in comodato d’uso, con connessione ad Internet e un voucher da 100 € da spendere per l’abbonamento a due “organi di stampa” online.

L’idea è ancora una bozza e dovrà essere sottoposta prima al voto della Commissione e poi affrontare l’esame dell’Aula, per cui è ancora presto per poter ipotizzare quali potrebbero essere gli smartphone coinvolti, chi sono gli operatori che gestiranno le procedure e quali possano essere i giornali o le riviste cartacee o digitali con cui sottoscrivere l’abbonamento.

L’unica cosa certa è che il telefono avrà già pre-installata l’app “Io” legata all’identificativo SPID rilasciato dall’utente al momento della sottoscrizione: una sorta di tutela per evitare che qualcuno possa pensare di ricevere il cellulare e venderlo o darlo a qualche parente.

Chi potrà fare domanda per il bonus smartphone?

Come detto, chi fa parte di un nucleo familiare con reddito ISEE inferiore a 20mila euro e non ha sottoscritto un contratto di connessione Internet – così si evita di raddoppiare l’incentivo alla digitalizzazione a chi è riuscito a beneficiare del bonus per la banda larga – o è titolare di una SIM o ha un contratto in vigore con un operatore di telefonia mobile.

Insomma, in poche parole, se la tua famiglia rientra in quella fascia di reddito e tu non sei l’intestatario della bolletta ADSL di casa o di quella del tuo smartphone, puoi richiedere l’incentivo. Al momento, sono stati stanziati 20 milioni di euro per finanziare questa operazione, ancora in fase sperimentale: è facile dunque ipotizzare che nel 2021 – se l’iniziativa avrà successo – possa essere ripetuta su larga scala.

imane da capire quanto possa essere efficace come misura.

L’intento è lodevole ma, considerando l’altissima percentuale di smartphone in Italia (si parla del 133% rispetto alla popolazione, compresi coloro che posseggono anche un telefono in più per lavoro) e i costi necessari per permettersi un cellulare di buona qualità – ipotizziamo 100/150 euro più 5/7 euro al mese di abbonamento con GB e chiamate incluse con gli operatori più convenienti – il tetto ISEE a 20mila euro sembra davvero alto per giustificare un incentivo di questo tipo.

In questo modo si rischia di privilegiare chi può già permettersi uno smartphone, tagliando fuori chi davvero ne potrebbe aver bisogno.

A maggior ragione se i fondi a disposizione sono esigui e ipotizza un nuovo “click day” con tutti i disagi che questo comporta. Vedremo se l’emendamento per il bonus smartphone verrà corretto e migliorato prima dell’approvazione finale.

22 Dicembre 2020 · Andrea Ricciardi

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Coronavirus: il Governo pensa ad un bonus vacanze - Come funziona e a chi spetterà?
Ho sentito vociferare che, spinto dall'emergenza Coronavirus, il governo sta pensando di attuare un bonus vacanze, in alcuni casi reddituali, per consentire e spingere i cittadini a trascorrere le ferie in Italia. E' un'idea concreta? A chi spetta e come funziona questo bonus? ...

Bonus taxi - A chi spetta e come funziona?
Mio padre, ultrasettantenne e con problemi di invalidità, vorrebbe fruire del bonus taxi per potersi spostare autonomamente: vorrei sapere dunque quali sono i requisiti per accedervi e come funziona in generale. Avete informazioni in merito? ...

Bonus sociali in bolletta - Tutte le novità da Gennaio
Riguardo agli sconti, o meglio dire bonus, in bolletta per quanto riguarda le fasce più deboli, vorrei sapere quali saranno le novità a partire da Gennaio 2021. Potete aiutarmi? ...

Dove mi trovo?