Bonus 150 euro Febbraio 2023 – A chi spetta?


Nel mese di febbraio 2023 dall’INPS arriva il pagamento del bonus 150 euro per una vasta platea di cittadini e cittadine.


Sono un dottorando ed ho presentato domanda per ricevere il bonus di 150 euro emanato dal precedente Governo, che ancora non mi è stato elargito.

Quando mi verrà assegnato?

Nel mese di febbraio 2023 dall’INPS arriva il pagamento del bonus 150 euro per una vasta platea di cittadini e cittadine che ancora non hanno ricevuto l’indennità contro il caro prezzi prevista dal DL Aiuti ter.

L’elenco di coloro che ancora attendono l’accredito è lungo, dai percettori di NASPI e DISCOLL alle lavoratrici e ai lavoratori stagionali: una panoramica su tempi e procedure.

Ancora in attesa del pagamento del bonus 150 euro ci sono sia coloro che hanno diritto all’erogazione automatica, senza necessità di presentare domanda, che coloro che hanno dovuto trasmettere all’INPS un’apposita richiesta entro la scadenza del 31 gennaio 2023.

La platea di cittadini e cittadine che riceverà le somme in questo mese di febbraio 2023 è ampia:

  • titolari di rapporti co.co.co, dottorandi e assegnisti di ricerca;
  • stagionali, a tempo determinato e intermittenti;
  • iscritti al Fondo pensione lavoratori dello Spettacolo;
  • disoccupati;
  • titolari di disoccupazione agricola;
  • beneficiari e beneficiarie di alcuni bonus Covid;
  • autonomi senza partita IVA;
  • incaricati delle vendite a domicilio.

Come accaduto per il bonus 200 euro, tranne che per i lavoratori e le lavoratrici dipendenti e per coloro che operano nel settore sportivo, il compito di effettuare il pagamento dell’indennità contro il caro prezzi è stato affidato all’INPS.

L’Istituto nella circolare numero 127 del 2022 ha indicato la tabella di marcia stabilita in base alle diverse modalità di erogazione previste dalla normativa e in particolare dall’articolo 19 del Decreto Aiuti ter.

Le operazioni di accredito sono partite lo scorso novembre con l’incremento degli importi riconosciuti ai pensionati e alle pensionate e si concludono a febbraio 2023 per un’ampia fetta di platea che ha diritto al pagamento del bonus 150 euro, dai disoccupati agli stagionali.

Il meccanismo di erogazione automatica previsto per alcune categorie di beneficiari e beneficiarie non ha accorciato i tempi, anzi.

Ha imposto la necessità di attendere l’invio delle denunce UniEmens relative alle retribuzioni di novembre 2022 da parte dei datori di lavoro per escludere che il bonus 150 euro fosse erogato più volte.

10 Febbraio 2023 · Andrea Ricciardi





Se il post è stato interessante, condividilo con il tuo account Facebook

condividi su FB

    

Seguici su Facebook

seguici accedendo alla pagina Facebook di indebitati.it

Seguici iscrivendoti alla newsletter

iscriviti alla newsletter del sito indebitati.it




Fai in modo che lo staff possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona!




Cosa stai leggendo - Consulenza gratuita

Stai leggendo Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni » Bonus 150 euro Febbraio 2023 – A chi spetta?. Richiedi una consulenza gratuita sugli argomenti trattati nel topic seguendo le istruzioni riportate qui.

.